Alchimie per Audiofili
Ciao a tutti!!
Se siete appassionati di audio dateci una mano a sviluppare ed a far crescere questo forum indipendente e senza sponsor.
Lo Staff di A.p.A.
Ultimi argomenti
» Prebby HV su PCB Multiplo
Rodaggio elettroniche EmptyDom Ott 13, 2019 9:44 am Da sandroalchemico

» testine shure
Rodaggio elettroniche EmptyLun Ago 26, 2019 1:16 pm Da augusto992

» Lezioni d'ascolto 2018/19 Auditorium Parco della Musica - Roma
Rodaggio elettroniche EmptyLun Lug 29, 2019 1:14 pm Da Ivan

» Trasformatore toroidale 36-0-36 18-0-18 500W collegamenti sul secondario possibili
Rodaggio elettroniche EmptyMar Mag 28, 2019 7:01 am Da Zenit

» Gemtune GS-01
Rodaggio elettroniche EmptySab Mag 25, 2019 7:04 pm Da MaurArte

» Prefet MKIII distorce a bassi volumi.
Rodaggio elettroniche EmptySab Apr 20, 2019 5:54 pm Da MaurArte

» Alimentazione lineare per Pro-Ject Pre Box S2 Digital
Rodaggio elettroniche EmptyGio Mar 21, 2019 8:21 am Da MaurArte

» [HELP] Bypassare potenziometri su Yamaha M-50
Rodaggio elettroniche EmptyDom Mar 10, 2019 4:36 pm Da forart.it

» Pubblicità Philps 1971
Rodaggio elettroniche EmptyGio Feb 07, 2019 8:13 am Da MaurArte

Chi è online?
In totale ci sono 21 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 21 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 130 il Mer Feb 14, 2018 8:19 am
Sondaggio

Che tipologia di diffusore vorreste?

Rodaggio elettroniche Vote_lcap44%Rodaggio elettroniche Vote_rcap 44% [ 14 ]
Rodaggio elettroniche Vote_lcap56%Rodaggio elettroniche Vote_rcap 56% [ 18 ]

Voti totali : 32

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ottobre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Prefet MKIII distorce a bassi volumi.

Mar Apr 16, 2019 1:16 pm Da imbiffia

Salve a tutti ho un problema riguardo il preamplificatore Prefet MKIII. Ho mandato una mail anche a Maurarte per un consiglio, nel frattempo voglio condividere il mio problema
Ho realizzato questo progetto secondo me ben suonante ed economico, ma ho un problema, appena inizio a ruotare la manopola del potenziometro partendo da volume a zero il suono che ne esce è fortemente distorto e piatto …

Commenti: 5

[HELP] Bypassare potenziometri su Yamaha M-50

Dom Mar 10, 2019 4:36 pm Da forart.it

Buona domenica a tutti.

Qualche tempo fa ho scambiato un piatto Thorens TD160 con l'ampli in oggetto, tutto bene: ora - dopo aver cambiato stanza all'impianto "entertainment personale" - mi sono accorto che un canale (il SX) emette a minor volume rispetto all'altro.

Purtroppo, come si evince da questa foto, anche i meter evidenziano il problema:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ho …

Commenti: 0

ampli per sub

Dom Set 23, 2018 9:26 am Da leofender

Ciao a tutti,
è passato un po di tempo dal mio ultimo messaggio, ma ho continuato a leggere quel che veniva postato [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

non so se vi ricordate, ma in casa ho sempre avuto un sub focal dome amplificato https://images-na.ssl-images-amazon.com/images/I/415Q6505c9L.jpg , il quale mi ha sempre dato problemi di disturbi/uhm/50hz fissi.
così l'ho depezzato, e ho notato che muovendo la scheda al suo …

Commenti: 0

sostituzione condensatori preamplificatore MBL6010D

Dom Mar 04, 2018 9:27 am Da mariolino

Di seguito questo Preamp ancora da saldare:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


la domanda è:.... vorrei sostituire tutti i condensatori denominati "Double mica 100P"
di seguito in foto...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

con degli MKT è possibile o può creare problemi che non conosco

Grazie …

Commenti: 5

ta2024 vediamo se si può fare

Dom Mar 18, 2018 10:46 am Da daltanius29877

salve a tutti, sono possessore di una ta2024 con potenziometro incorporato, e collegata ad un pre 6n3, ora io chiedo posso eliminare il potenziometro e farla entrare direttamente al pre per controllare il volume solamente dal pre? Grazie in anticipo per le risposte.

Commenti: 20

POTENZIOMETRO

Gio Feb 08, 2018 7:36 am Da nikwatt

Buongiorno,
mi hanno regalato questo...
Vorrei costruirmi qualcosa di semplice per controllarlo...mi aiutate???
grazie[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Commenti: 2

interfaccia cd a trasformatori megahertz

Sab Nov 04, 2017 10:48 am Da embty2002

salve,
ho preso usata questa interfaccia cd della megahertz
http://www.megahertzaudio.it/interfaccia_cd_a_transformatore.htm
a quanto mi ha spiegato il venditore, ha al suo interno dei trasformatori
con rapporto 1:1 avvolti a mano e migliorano l'isolamento galvanico.
siccome ho un preamplificatore a operazionali che ha come condensatori
d'ingresso dei MKP, montando a monte questa interfaccia cd, …

Commenti: 7

Yaqin MS-12B modifiche stadio linea tweaking & mods

Lun Ago 27, 2012 5:31 pm Da MaurArte

Lo stadio linea ed alimentazione originale:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Stadio linea modificato con tensioni di riferimento

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Resistenze ad impasto di carbone tutte da 1/2W escluso quella di catodo da 33K che deve essere da 1W
Condensatore di uscita da 2,2uF in polipropilene metallizzato di buona qualità


Commenti: 530

pre phono tc-750 eliminare riaa

Lun Set 04, 2017 8:46 am Da wakaJawaka

Buongiorno ragazzi;
non fate caso alla bizzarra richiesta, ma per esperimenti di conversione vinilica, dovrei togliere lo stadio riaa al pre phono tc750 (la riaa la applicherò dopo via software)

l'idea è questa  http://www.pspatialaudio.com/flatpreamp.htm

Normalmente, dovrei togliere c4 e e c5 (magari ponticellare c5), per usare il pre come solo stadio di guadagno senza equalizzazione, ma se …

Commenti: 4

Rodaggio elettroniche

Nuovo argomento   Rispondi

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Rodaggio elettroniche

Messaggio  MaurArte il Sab Feb 11, 2012 5:30 pm

Cosa ne pensate del rodaggio delle elettroniche per l'audio?
E del rodaggio dei cavi?
Sentite differenze dopo 50/100 ore di funzionamento?
Esprimetevi...

_________________
Le misure sono necessarie ma non sufficienti
Ciao,Maurizio Very Happy
MaurArte
MaurArte
Alchimista capo
Alchimista capo

Messaggi : 4419
Data d'iscrizione : 09.05.09
Lavoro/Interessi : 'nzomma
Hobby : Troppi e tutti importanti

http://www.maurarte.com

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  porfido il Sab Feb 11, 2012 5:42 pm

Bè, distinguendo prima di tutto il rodaggio dal semplice riscaldamento, mi porrei due domande:
in che modo un dispositivo o un componente elettronico modificano le proprie caratteristiche nel tempo?
in che modo chi si affida al concetto di "rodaggio" distingue un'eventuale modificazione delle caratteristiche del dispositivo dal semplice "assuefarsi" del proprio cervello a nuove caratteristiche sonore del suddetto dispositivo, magari con un processo in divenire, che tenderà solo con il tempo ad identificare chiaramente queste caratteristiche mutate rispetto al setup precedente?
Ma che cacchio ho scritto?
Non ho capito neanche io... scratch
porfido
porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  superluca71 il Sab Feb 11, 2012 5:59 pm

Mah...
Per quanto riguarda le valvole sono sicuro che il rodaggio serva, mi ricordo la differenza del bewitch appena tolto dalla scatola e dopo dieci giorni di utilizzo...
Per il 3020 invece non avvertito differenze nel tempo...
superluca71
superluca71

Messaggi : 523
Data d'iscrizione : 06.02.12

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  pallapippo il Sab Feb 11, 2012 6:06 pm

porfido ha scritto:Bè, distinguendo prima di tutto il rodaggio dal semplice riscaldamento, mi porrei due domande:
in che modo un dispositivo o un componente elettronico modificano le proprie caratteristiche nel tempo?
in che modo chi si affida al concetto di "rodaggio" distingue un'eventuale modificazione delle caratteristiche del dispositivo dal semplice "assuefarsi" del proprio cervello a nuove caratteristiche sonore del suddetto dispositivo, magari con un processo in divenire, che tenderà solo con il tempo ad identificare chiaramente queste caratteristiche mutate rispetto al setup precedente?
Ma che cacchio ho scritto?
Non ho capito neanche io... scratch

scratch Mah, penso di aver capito cosa dici ... e condivido i tuoi interrogativi.

Ovviamente, diversi dispositivi e/o componenti hanno caratteristiche diverse, per cui non si può generalizzare (è probabile che le sospensioni degli altoparlanti possano dover "andare a regime"; penso sia comunemente accettato che una valvola possa cambiare le sue caratteristiche nel tempo).

Personalmente, pur non potendo quindi generalizzare, penso sia comunque più rilevante il processo di afro assuefazione.

pallapippo
pallapippo

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 22.01.12

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  MaurArte il Sab Feb 11, 2012 6:27 pm

Sulle valvole credo siano tutti d'accordo è sul resto che sarebbe utile leggere pareri
In molti sentono differenze con apparati allo stato solido. C'è chi le sente anche con i cavi.
Tutta psicoacustica? Assuefazione?

_________________
Le misure sono necessarie ma non sufficienti
Ciao,Maurizio Very Happy
MaurArte
MaurArte
Alchimista capo
Alchimista capo

Messaggi : 4419
Data d'iscrizione : 09.05.09
Lavoro/Interessi : 'nzomma
Hobby : Troppi e tutti importanti

http://www.maurarte.com

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  lello64 il Sab Feb 11, 2012 6:58 pm

io sono super scettico ma devo ammettere che ho sentito cambiare il dac superpro con il "rodaggio".
per le altre elettroniche che mi sono passate tra le mani non ho mai sentito nessuna differenza nel tempo.
lello64
lello64

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 18.01.12

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  mauz il Sab Feb 11, 2012 7:20 pm

dico la mia? poi chiamate voi la neurodeliri? ok...
le energie steree fluiscono attravero i loro appositi canali elettronici cosi' come le energie naturali, poniamo l'acqua, fluisce attraverso i canali che lei stessa si è scavata nel tempo e che continuamente modifica sino a trovare la migliore linea di scorrimento per la propria continuità di emissione.
quindi, per avere la terza media e però sapendo che qualsiasi flusso continuo composto di materia (ma anche da altri fenomeni, nel nostro caso l'elettromagnetismo) tende se può ad adattare l'ambiente in cui si trova a scorrere, ecco scavata poco a poco la via di fuga migliore che viene imposta dall'energia elettro-sterea all'interno dei condensatori, delle piste, dei cavi ecc. ecc. cosa che poi noi si chiama rodaggio dei componenti.

sui computer invece questo ragionamento non mi torna, ma i computer non sono fatti per produrre vibrazioni (a meno che non gli sia partita la ventola.. ahahah).

giuro che non ho assunto ancora niente Basketball

con me il netto miglioramento è avvenuto con i dac, le casse che ho avuto in passato e la mia prima e unica cuffia. tutti componenti che sempre all'inizio hanno avuto un basso sbrodolante e che poi dopo un certo numero di ore (chi più chi meno) si è fatto più snello e più profondo
mauz
mauz

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 09.02.12
Lavoro/Interessi : sfangarla
Hobby : bokononista

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  porfido il Sab Feb 11, 2012 7:39 pm

pallapippo ha scritto:
porfido ha scritto:Bè, distinguendo prima di tutto il rodaggio dal semplice riscaldamento, mi porrei due domande:
in che modo un dispositivo o un componente elettronico modificano le proprie caratteristiche nel tempo?
in che modo chi si affida al concetto di "rodaggio" distingue un'eventuale modificazione delle caratteristiche del dispositivo dal semplice "assuefarsi" del proprio cervello a nuove caratteristiche sonore del suddetto dispositivo, magari con un processo in divenire, che tenderà solo con il tempo ad identificare chiaramente queste caratteristiche mutate rispetto al setup precedente?
Ma che cacchio ho scritto?
Non ho capito neanche io... scratch

scratch Mah, penso di aver capito cosa dici ... e condivido i tuoi interrogativi.

Ovviamente, diversi dispositivi e/o componenti hanno caratteristiche diverse, per cui non si può generalizzare (è probabile che le sospensioni degli altoparlanti possano dover "andare a regime"; penso sia comunemente accettato che una valvola possa cambiare le sue caratteristiche nel tempo).

Personalmente, pur non potendo quindi generalizzare, penso sia comunque più rilevante il processo di afro assuefazione.


No, bè, per quel che riguarda un componente elettromeccanico come un AP credo sia già più accettabile che le caratteristiche anche fisiche mutino col tempo...
Non saprei se sia solo la cedevolezza delle sospensioni a mutare, ma mi pare di aver visto diversi riferimenti in rete al mutamento (magari minimo, ma presente) di alcuni parametri T/S dopo un adeguato rodaggio...
http://www.audioholics.com/education/loudspeaker-basics/speaker-break-in-fact-or-fiction
Quello che mi lascia molti interrogativi è il mutare delle caratteristiche di un componente elettronico ed il suo perchè....
Alcuni forniscono interessanti spiegazioni come questa:
Transistor (bipolar or MOSFET) amplifiers generally require a minimal "burn-in" period. This is not really burn-in at all, but a period of time to ensure that polarised capacitors (i.e. electrolytics) have achieved their normal operating state. This varies from one amp to another (even from the same manufacturing run), and as electrolytic capacitors settle down, their leakage falls and capacitance often increases slightly. This process is actually repeated each and every time the amp has been turned off for any period of time.


Ultima modifica di porfido il Sab Feb 11, 2012 8:05 pm, modificato 1 volta
porfido
porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  porfido il Sab Feb 11, 2012 7:52 pm

mauz ha scritto:dico la mia? poi chiamate voi la neurodeliri? ok...
le energie steree fluiscono attravero i loro appositi canali elettronici cosi' come le energie naturali, poniamo l'acqua, fluisce attraverso i canali che lei stessa si è scavata nel tempo e che continuamente modifica sino a trovare la migliore linea di scorrimento per la propria continuità di emissione.
quindi, per avere la terza media e però sapendo che qualsiasi flusso continuo composto di materia (ma anche da altri fenomeni, nel nostro caso l'elettromagnetismo) tende se può ad adattare l'ambiente in cui si trova a scorrere, ecco scavata poco a poco la via di fuga migliore che viene imposta dall'energia elettro-sterea all'interno dei condensatori, delle piste, dei cavi ecc. ecc. cosa che poi noi si chiama rodaggio dei componenti.

sui computer invece questo ragionamento non mi torna, ma i computer non sono fatti per produrre vibrazioni (a meno che non gli sia partita la ventola.. ahahah).

giuro che non ho assunto ancora niente Basketball

con me il netto miglioramento è avvenuto con i dac, le casse che ho avuto in passato e la mia prima e unica cuffia. tutti componenti che sempre all'inizio hanno avuto un basso sbrodolante e che poi dopo un certo numero di ore (chi più chi meno) si è fatto più snello e più profondo

Ma vedi, credo che l'errore molto diffuso in noi "non addetti ai lavori" sia spesso quello di elaborare un "immaginario" elettronico attingendo a fenomeni che conosciamo meglio....
Non so se riesco a spiegarmi, ma è piuttosto ovvio che nella mia concezione profana io immagini gli elettroni come un gregge di palline gialle che corrono tutte insieme verso una destinazione, raggiunta la quale, si crea il suono.... Smile
Ma è palese come ad un profano sia addirittura difficile spiegare perchè la corrente non viaggia dal polo positivo a quello negativo ma viceversa, perchè nel suo immaginario avrà sicuramente voluto crearsi un'idea limitata e "più facilmente accettabile" del fenomeno in esame....
Mai visto i ragazzini che mettono l'impianto da TUNZ TUNZ in auto col cavo positivo dalla batteria grosso come una corda nautica e quello a massa sottile "perchè tanto è quello rosso che porta corrente"? Smile
Tutto ciò che riguarda cariche, potenziali, riferimenti e quant'altro resta nella sfera dei concetti fumosi e troppo distanti ai principianti, ma anche e soprattutto perchè spesso e volentieri l'audiofilo medio (molto IMHO) viene EDUCATO alla banalizzazione di determinati fenomeni DALLA PUBBLICITA' dei venditori di olio di serpente....
Quello che ti vende il cavo da boutique largo cinque centimetri e pesante come una catena da nave VUOLE che tu sia convinto di come il gregge di palline gialle si sentirà più a suo agio nel galoppare all'interno del suo cavo! Very Happy
Madò, il freddo mi ha spezzato oggi.... Davvero non mi capisco nemmeno da solo....
porfido
porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  Barone Rosso il Sab Feb 11, 2012 8:48 pm

MaurArte ha scritto:Cosa ne pensate del rodaggio delle elettroniche per l'audio?
E del rodaggio dei cavi?
Sentite differenze dopo 50/100 ore di funzionamento?
Esprimetevi...


Il rodaggio per i cavi è una bojata pazzesca, è una cosa del tutto infondata.

Per le elettroniche qualche componente mi sembra di averlo sentito cambiare, ma il sospetto che si tratti di abitudine è forte.
Mentre nei diffusori è un fatto reale.
Barone Rosso
Barone Rosso

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  mauz il Sab Feb 11, 2012 11:15 pm

porfido ha scritto:Ma vedi, credo che l'errore molto diffuso in noi "non addetti ai lavori" sia spesso quello di elaborare un "immaginario" elettronico attingendo a fenomeni che conosciamo meglio....
Non so se riesco a spiegarmi, ma è piuttosto ovvio che nella mia concezione profana io immagini gli elettroni come un gregge di palline gialle che corrono tutte insieme verso una destinazione, raggiunta la quale, si crea il suono.... Smile
Ma è palese come ad un profano sia addirittura difficile spiegare perchè la corrente non viaggia dal polo positivo a quello negativo ma viceversa, perchè nel suo immaginario avrà sicuramente voluto crearsi un'idea limitata e "più facilmente accettabile" del fenomeno in esame....
Mai visto i ragazzini che mettono l'impianto da TUNZ TUNZ in auto col cavo positivo dalla batteria grosso come una corda nautica e quello a massa sottile "perchè tanto è quello rosso che porta corrente"? Smile
Tutto ciò che riguarda cariche, potenziali, riferimenti e quant'altro resta nella sfera dei concetti fumosi e troppo distanti ai principianti, ma anche e soprattutto perchè spesso e volentieri l'audiofilo medio (molto IMHO) viene EDUCATO alla banalizzazione di determinati fenomeni DALLA PUBBLICITA' dei venditori di olio di serpente....
Quello che ti vende il cavo da boutique largo cinque centimetri e pesante come una catena da nave VUOLE che tu sia convinto di come il gregge di palline gialle si sentirà più a suo agio nel galoppare all'interno del suo cavo! Very Happy
Madò, il freddo mi ha spezzato oggi.... Davvero non mi capisco nemmeno da solo....
Grazie per il feedback Porfido, ti capisco, ti capisco

io ho 55 anni e, a meno che non mi puntino una pistola addosso, dubito che salirò mai su di una macchina come quella che descrivi Very Happy

certamente la mia conoscenza delle cose elettroniche (e non solo) è estremamente limitata e voleva anche essere scherzosa, per quanto mi piaccia credere in questa esemplificazione che nasce solo da una mia fantasia. Smile

mi sembra di capire che per alcuni sono soltanto i trasduttori ad avere un miglioramento con il rodaggio in seguito allo scioglimento delle loro articolazioni. vorrebbe dire che l'ho scambiato con il semplice riscaldamento e l'assestaggio delle elettroniche nuove?
mauz
mauz

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 09.02.12
Lavoro/Interessi : sfangarla
Hobby : bokononista

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  porfido il Sab Feb 11, 2012 11:47 pm

mauz ha scritto:
certamente la mia conoscenza delle cose elettroniche (e non solo) è estremamente limitata e voleva anche essere scherzosa, per quanto mi piaccia credere in questa esemplificazione che nasce solo da una mia fantasia. Smile


Ed io idem con patate! Per questo ho scritto "noi non addetti ai lavori"! Smile
E faccio spesso e volentieri esattamente gli stessi ragionamenti, sperando che le cose siano più semplici di quello che sono....
Il problema è che spesso "santoni" e venditori sospetto abbiano le stesse lacune... Smile
porfido
porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  mauz il Dom Feb 12, 2012 12:20 am

parli con un ex venditore di auto usate clown

colpire l'immaginario emotivo del cliente paga sempre
mauz
mauz

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 09.02.12
Lavoro/Interessi : sfangarla
Hobby : bokononista

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  Patrick il Dom Feb 12, 2012 1:31 am

Per i diffusori è ovvio ed assodato che il rodaggio serva. Non sono d'accordo con chi crede che possa completamente stravolgere il carattere stesso del diffusore, potrà smussarne alcuni angoli, di certo non trasformarlo, ma di sicuro serve.

Per quanto riguarda il rodaggio cavi..beh...è di fondamentale importanza! Si, è di fondamentale importanza che il primo che dice che serve il rodaggio ai cavi si prenoti una visita dallo psicanalista Laughing

Per le elettroniche...alcune differenze penso di averle notate anch'io...ma non escludo assolutamente che si tratti di psicoacustica anzi, credo proprio che sia così, è il cervello che si roda. Il mio ormai è all'ennesimo tagliando, altro che rodaggio tongue
Patrick
Patrick
♪ Moderatore ♪
♪ Moderatore ♪

Messaggi : 85
Data d'iscrizione : 18.01.12
Età : 42
Lavoro/Interessi : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore

http://www.youtube.it/patrickfisichella

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  Stentor il Dom Feb 12, 2012 9:06 am

Dalla mia esperienza le elettroniche cambiano con il rodaggio ..... non si stravolgono ma è un affinamento udibile.

La difficoltà nel valutarlo può essere la progressiva abitudine al suono di quell'oggetto ....però io di solito faccio un ascolto iniziale ...poi lo rodo utilizzandolo con la TV e poi riascolto con attenzione ...le differenze ..più o meno marcate ci sono!

Una volta per sfizio ho provato nel mio impianto un Cambridge DACmagic nuovo di zecca e il mio rodato ...connessi contemporaneamente con dei cavi identici al pre e pilotati da due notebook uguali appena installati: la differenza era udibilissima anche se ovviamente il carattere non viene stravolto ma solo affinato.

Per quanto riguarda i cavi non mi esprimo: io non ho mai sentito differenze ma le poche volte che ho provato a dirlo son stato guardato malissimo... e probabilmente deriso... da tutta la comunità audiofila (mi riferisco alla mia reale e non sui forum) che da per assodata l'importanza del rodaggio nei cavi.

Se son l'unico su una trentina di persone a non crederci ...magari sono proprio io che sbaglio .... cmq la notte dormo sereno anche senza rodare i cavi ... cyclops
Stentor
Stentor

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  MaurArte il Dom Feb 12, 2012 9:16 am

Ivano, non distingui un cavo rodato da uno nuovo???!!! clown clown clown

_________________
Le misure sono necessarie ma non sufficienti
Ciao,Maurizio Very Happy
MaurArte
MaurArte
Alchimista capo
Alchimista capo

Messaggi : 4419
Data d'iscrizione : 09.05.09
Lavoro/Interessi : 'nzomma
Hobby : Troppi e tutti importanti

http://www.maurarte.com

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  Stentor il Dom Feb 12, 2012 9:31 am

MaurArte ha scritto:Ivano, non distingui un cavo rodato da uno nuovo???!!! clown clown clown

Lo confesso ...non ci riesco scratch
Stentor
Stentor

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  Biagio De Simone il Dom Feb 12, 2012 10:37 am

Confesso che sono stato sempre molto scettico, a tal proposito, per quanto delle volte mi è capitato di cambiare parere su elettroniche con qualche ora di lavoro addosso. Non non mai capito, e me lo sono chiesto, se questo dipendesse da me, o se qualche ora di cottura dei componenti , avesse sortito qualche miglioramento, penso ad esempio ai condensatori. Sui cavi spesso ho problemi a distinguere i cavi stessi, ma non metto limiti alla provvidenza,potrebbe dipendere anche dalle mie orecchie. Sui diffusori sono convinto che un certo periodo di tempo serva senz'altro a stabilizzarne le prestazioni, in genere in meglio. Smile
Biagio De Simone
Biagio De Simone

Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 09.02.12
Età : 58
Hobby : andante

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  Patrick il Dom Feb 12, 2012 10:40 am

Stentor ha scritto:

Per quanto riguarda i cavi non mi esprimo: io non ho mai sentito differenze ma le poche volte che ho provato a dirlo son stato guardato malissimo... e probabilmente deriso... da tutta la comunità audiofila (mi riferisco alla mia reale e non sui forum) che da per assodata l'importanza del rodaggio nei cavi.

Ti prego Ivano, hai il mio telefono, dai il mio numero ai tuoi amici. Dì loro che ho uno straordinario macchinario che roda i cavi. Effettua uno stress sui cavi equivalente a 2000 ore di rodaggio in sole 2 ore. Pensa, lo sto brevettando. Loro mi spediscono i cavi e, con pochissima spesa, glieli rispedisco già rodati.

Questa è la macchina in funzione:

Rodaggio elettroniche Tesla-coil

Ma i tuoi amici vedono anche la Madonna di tanto in tanto? Assumono stupefacenti? Very Happy

_________________
"Quando l'orecchio si affina diventa un occhio"
Jalāl al-Dīn Rūmī
Patrick
Patrick
♪ Moderatore ♪
♪ Moderatore ♪

Messaggi : 85
Data d'iscrizione : 18.01.12
Età : 42
Lavoro/Interessi : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore

http://www.youtube.it/patrickfisichella

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  jankovic il Dom Feb 12, 2012 10:54 am

Stentor ha scritto:
MaurArte ha scritto:Ivano, non distingui un cavo rodato da uno nuovo???!!! clown clown clown

Lo confesso ...non ci riesco scratch

e siamo di piu'....tra le mie elettroniche solamente il dynaco st 70 ( dopo lo splendido restauro di Vincenzo)ha avuto giovamento dal rodaggio . ok non faccio testo perche' sono sordo Very Happy
jankovic
jankovic

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 10.02.12
Età : 49

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  Stentor il Dom Feb 12, 2012 11:57 am

Patrick ha scritto:
Ma i tuoi amici vedono anche la Madonna di tanto in tanto? Assumono stupefacenti? Very Happy

Patrick devi sapere che tra gli audiofili "tradizionalisti" ..... diciamo la destra audiofila se vogliamo dargli un colorazione politica è quasi un fatto assodato che il rodaggio nei cavi serva .... ci sono poi alcuni produttori che dichiarano di eseguire il rodaggio dei cavi prima di metterli in vendita come negozianti che realizzano cavi partendo da bobine come l'ottimo Audiokit (che consiglio vivamente a tutti vista la professionalità e l'affidabilità !) che dichiara di eseguire un burn in sui cavi da lui terminati.

Questa corrente di pensiero tra gli appassionati è maggioritaria.... io non dico nulla ....non ho mai verificato nulla del genere (al contrario delle elettroniche con cui, vedi sopra, ho fatto anche delle prove specifiche)...ma non escludo nulla a priori.

Però, imho, la cosa se esiste (se non si è capito io ne dubito fortemente study ) è talmente insignificante da poter fare a meno di considerarla.
Stentor
Stentor

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  MaurArte il Dom Feb 12, 2012 12:10 pm

Quando il cavo è nuovo l'elettrone è impaurito,si trova disorientato e solo quando avrà ben conosciuto il cavo in tutta la sua lunghezza potrà rendere al meglio.
E' noto che i cavi diffusori essendo normalmente i più lunghi hanno bisogno di maggior rodaggio rispetto quelli di segnale.

_________________
Le misure sono necessarie ma non sufficienti
Ciao,Maurizio Very Happy
MaurArte
MaurArte
Alchimista capo
Alchimista capo

Messaggi : 4419
Data d'iscrizione : 09.05.09
Lavoro/Interessi : 'nzomma
Hobby : Troppi e tutti importanti

http://www.maurarte.com

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  cestma il Mer Feb 15, 2012 5:52 pm

Piccola esperienza da perfetto "ignorante" in materia e molto scettico al riguardo:
V-Dac ultramoddato in ogni sua parte da mani più che esperte, inserito nel mio impianto principale: veloce e dettagliatissimo, ma acuti striduli e sibililanti fastidiosissime, subito rimosso. Fatto suonare per alcuni mesi in un secondo impianto dove invece rendeva più che bene. Per puro "sfizio" ricollegato all'impianto principale: suono molto più "dolce", difetti quasi del tutto spariti. Unica spiegazione possibile: con l'uso qualche componente elettronico (condensatori o altro) ha modificato il suo comportamento in maniera abbastanza sostanziosa.
Sui cavi: non saprei proprio, ho sempre pensato di no, ma qualche dubbio mi è sorto, ma qui l'assuefazione o la psicoacustica potrebbero aver avuto il sopravvento.

_________________
Saluti, Cesare
cestma
cestma

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 08.02.12
Età : 64

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  mauz il Gio Feb 16, 2012 1:15 pm

MaurArte ha scritto:Quando il cavo è nuovo l'elettrone è impaurito,si trova disorientato e solo quando avrà ben conosciuto il cavo in tutta la sua lunghezza potrà rendere al meglio.
E' noto che i cavi diffusori essendo normalmente i più lunghi hanno bisogno di maggior rodaggio rispetto quelli di segnale.
hai visto? clown
mauz
mauz

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 09.02.12
Lavoro/Interessi : sfangarla
Hobby : bokononista

Torna in alto Andare in basso

Rodaggio elettroniche Empty Re: Rodaggio elettroniche

Messaggio  smanetton il Gio Feb 16, 2012 2:20 pm

Ho potuto constatare una differenza apprezzabile tra due Fenice 20, una nuova e l'altra già in uso da tempo. In quella nuova i bassi erano assai meno presenti. Nel confronto A/B e in simultanea, un diffusore per scheda, il suono di quella nuova era considerevolmente più stridulo e carente di bassi dell'altra.
Analoga esperienza con due schede Charlize (ricordo che montano il Tripath TA2020), quella "vecchia" con oltre sei mesi di uso quotidiano.
In questo caso la scheda nuova aveva un suono "soffocato" e carente sugli acuti, come se suonasse con uno strato spesso di ovatta davanti al diffusore. Con il tempo essa è migliorata talmente che adesso, tra le due, è la mia preferita.
Per la cronaca, pur essendo il circuito identico, quest'ultima monta condensatori Wima. L'altra non ricordo. Da notare che la Charlize è particolare, perché NON ha condensatori in ingresso.
smanetton
smanetton

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 20.01.12
Lavoro/Interessi : Ho sempre qualcosa da fare...

Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

Nuovo argomento   Rispondi
 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum