Alchimie per Audiofili
Ciao a tutti!!
Se siete appassionati di audio dateci una mano a sviluppare ed a far crescere questo forum indipendente e senza sponsor.
Lo Staff di A.p.A.
Ultimi argomenti
» Sostituzione ecc99
Oggi a 12:15 pm Da MaurArte

» Montaggio Toroidale
Oggi a 11:16 am Da MaurArte

» Fa caldo! Ma voi lo sapete quanti abitanti ha l'Islanda???
Gio Dic 01, 2016 6:17 pm Da emmeci

» in quel di camaiore lido (luca)
Gio Dic 01, 2016 9:34 am Da ideafolle

» AMPLI X CUFFIE X TIMIDO
Mer Nov 30, 2016 5:28 pm Da ideafolle

» Test estivo: 2 cuffie intrauricolari per smartphone sotto i 10 Euro Cosonic W1 QKZ DM3
Mer Nov 30, 2016 3:19 pm Da Ivan

» OPsssssssss
Mar Nov 29, 2016 4:17 pm Da ideafolle

» Diffusori PA
Ven Nov 25, 2016 9:50 pm Da zx10r05

» DAC AK4495 USB XMOS con uscita valvolare
Gio Nov 24, 2016 3:47 pm Da Alessandro1

Chi è in linea
In totale ci sono 15 utenti in linea :: 1 Registrato, 0 Nascosti e 14 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

MaurArte

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 112 il Dom Ott 09, 2016 8:42 am
Sondaggio

Che tipologia di diffusore vorreste?

44% 44% [ 14 ]
56% 56% [ 18 ]

Totale dei voti : 32

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Dicembre 2016
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Calendario Calendario

in quel di camaiore lido (luca)

Mar Nov 29, 2016 4:16 pm Da ideafolle

piccola rece in quel di (lido di camaiore)
un amico mi a chiesto........
Filippo Calcagno A zii, e tu l'ampli a reazione nucleare, quello con 8 missili, come l'hai portato?

Commenti: 1

AMPLI X CUFFIE X TIMIDO

Dom Dic 27, 2015 6:46 pm Da ideafolle

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  si comincia, questo e' l'ampli x cuffie che sto facendo a timido ( carmine) sto usando un case che gia avevo , e che verra restaurato pure con un nuovo pannelli anteriore .come schema sto usando..........boo! me lo sto a inventa mano mano che vado avanti ,prendendo spunti e idee da vari schemi [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  se tutto va be' dovrebbe pure sona [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  be' almeno cie provo [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Commenti: 101

PLLXO 2.1 + TA2021 + TPA3118

Dom Ott 16, 2016 8:58 am Da Corallaro

Salve a Tutti
Ho un impiantino così composto:
RaspberryPi con DACi2s sabre_es9023 (in cui a breve installerò un TCXO 50MHz 0.3PPM 50M)
Ampli MOUSAI MS-A1 ex SMSL SA-S3 con TA2021
Scheda ampli mono TPA3118 a ponte
Diffusori Yamaha NS-BP200 (MCR-755)
Subwoofer Sharp CP-AT1000HSW

A questo punto mi serviva un PRE 2.1 ma, non disponendo di molte risorse e non essendo soddisfatto dal suono di un …

Commenti: 11

FINALE, classe A ...S.E. IGBT.

Mar Mar 29, 2016 3:23 pm Da ideafolle

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] RIECCOMI QUI  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  A CONDIVIDERE LA MIA PROSSIMA ( forze l'ultma  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] )  ...FOLLIA,
.... se tale e' cosi a da esse.  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] si inizia [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] si finiscie   [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]   [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] ...BOOOOOO!!!!!! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]..... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  

[url=https://servimg.com/view/17423981/2601][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Commenti: 35

FOLLIE ESTIVE PRE A FET E MOSFET.

Gio Lug 14, 2016 8:28 am Da ideafolle

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] dopo essere stato sotto il sole senza cappello, al culmine di un miraggio ........ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  unaltra delle mie stranezze ....FOLLI [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  e' un pre molto …

Commenti: 13

Consiglio Prefet......Quale versione?

Mer Ago 03, 2016 9:43 pm Da arpesee

Salve a tutti, ho a disposizione delle pcb per montare l'amplificatore di JLH versione 1969, e volevo chiedere un consiglio per affiancarvi un pre ed ho intenzione di fare una delle tre versioni del prefet ma non so quale realizzare. Volevo un consiglio da voi appunto sul quale mettere in cantiere e se come ho capito leggendo le varie discussioni il guadagno dei prefet che è di circa 4 è idoneo …

Commenti: 20

Prossimo finale: MyRef, MPC-MK2 o Abletec ALC0240-2300

Lun Apr 14, 2014 7:25 pm Da Jumping

Vorrei cimentarmi con una di queste realizzazioni, probabilmente dopo l'estare, in particolare
il Myref o l'MPC mi intrigano, qualcuno del forum li ha costruiti entrambi o uno dei due?

Commenti: 265

AMPLI NOVA CLASSE A

Mar Ott 20, 2015 1:20 pm Da direttore

SALVE A TUTTI.
STAVO PENSANDO DI COSTRUIRE QUESTO AMPLI
VENDUTO DA DIY-AUDIO-SHOP.DE.
COSA NE DITE?
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Commenti: 25

PRE......RISORTO.

Lun Feb 29, 2016 9:11 pm Da ideafolle

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Commenti: 20

Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  Fabio il Ven Nov 29, 2013 7:12 pm

Stai a fa casino Shocked 
un traformatore ha non negativo o positivo, lavora in alternata.

Fabio

Messaggi : 100
Data d'iscrizione : 23.01.12
Lavoro/Interessi : fancazzismo
Hobby : depresso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  ghiglie il Ven Nov 29, 2013 7:22 pm

Fabio ha scritto:Stai a fa casino Shocked 
un traformatore ha non negativo o positivo, lavora in alternata.
Lo so che ho molte lacune Sad Ma questo lo so. Però, praticamente... che ci metto a monte del circuito che ho linkato sopra? 0-15 0-15 e 15-0-15 non so se sono la stessa cosa...

ghiglie

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 36

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  Fabio il Ven Nov 29, 2013 7:45 pm

Con due secondari 0-15 e 0-15 (4 fili) separati puoi usare due ponti , uno per ramo (positivo e negativo) mettendo poi in serie le uscite dell'alimentatore , oppure un solo ponte , mettendo a monte in serie i due avvolgimenti (in fase) e collegando poi la massa allo 0  "centrale" che hai ottenuto.
Con la presa centrale 15-0-15 (3 fili) puoi usare un solo ponte.
Se il circuito prevede un solo ponte puoi usare ovviamente entrambi i trasformatori.
Per il valore di tensione devi capire quanto assorbe, se i 15v devono essere a valle dell'LM quello da 13-0-13 è troppo basso.
Nel caso ideale dopo il ponte ci sarà il valore 1,4 volte superiore al valore di targa del trasformatore, poichè viene dato il valore efficace della sinusoide a 50Hz
Però a parte la caduta intorno al volt sul ponte, devi dare all'integrato tensione sufficientemente alta per fare in modo che esplichi la sua funzione di regolatore. quindi diversi volt in più della tensione che deve fornire (dipende dal caduta "drop" del regolatore e dall'assorbimento, per l'LM non ricordo quanti).
Comunque sarò ciecato ma non vedo il link al circuito vedo solo quello al trasformatore.

Ti consiglio di consultare le svariate dispense che puoi trovare in rete sugli alimentatori stailizzati e non. Capirci qualcosa in più rende il passatempo più interessante.

Fabio

Messaggi : 100
Data d'iscrizione : 23.01.12
Lavoro/Interessi : fancazzismo
Hobby : depresso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  ghiglie il Ven Nov 29, 2013 8:00 pm

Grazie Fabio!
I link erano nel testo, ma in effetti non si vedono molto. Dunque:
http://www.ebay.it/itm/1-25-37V-Adjustable-Voltage-Regulator-Module-Based-on-LM317-LM337-SKU169002-/370951619980?pt=US_Amplifier_Parts_Components&hash=item565e70858c&_uhb=1
Che tra l'altro è fatto benone.
I calcoli che anche il produttore riporta sono:
Vmax DC output = (VinAC x 1.414) – 4.4 (4.4 dev'essere la caduta di tensione dovuta ai diodi e agli LM)
Max. output current (A) = 5 / ((VinAC x 1.414) – 1.4 – VoutDC)



Un ponte solo, quindi... Io mi sono basato più sulla "logica" della connettività e ne cercavo uno a tre fili anche perchè lo spazio nel contenitore è piuttosto risicato. Nel caso avessi un trasformatore a 4, come lo collego? Ne ho uno simile a 9V di secondario, potrei intanto a fare una prova.

ghiglie

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 36

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  Fabio il Ven Nov 29, 2013 10:18 pm

Se l'assorbimento del circuito che andrai ad alimentare è basso, come immagino per quello che hai accennato ma devi verificarlo, non hai grossi problemi di dissipazione sugli stabilizzatori, scegli quindi il trasformatore con una tensione massima che possa garantire una tensione massima di uscita dall'alimentatore più alta  di quella che ti serve.
Questo perchè altrimenti lo stabilizzatore che non ha una riserva di tensione non stabilizza, ci possono essere fluttuazioni sia della tensione di rete che del carico, e il rip, residuo dell'aternata, sono queste che creano l'esigenza di stabilizzare. Aggiungi poi anche che il primario e il secondario dei trasformatori hanno una resistenza interna (e altre perdite) inversamente proporzionali alla potenza nominale, ossia altre cadute di tensione a valle all'aumento della corrente fornita, che vanno sommate a quelle delle formulette che hai scritto.
Considera anche che l'entita della tensione che utilizzi nella formula e il suo valore medio, mentre la tensione dopo il ponte presenta una ondulazione (rip) residuo della tesione alternata a monte, che varia di entità in base alla impedenze e alle capacità di filtro in relazione con l'assorbimento.
Personalmente credo che i 18-0-18  degli esempi del datasheet , con trafo sovraddimensionato rispetto all'assorbimento effettivo,  ti possano garantire un discreto margine di sicurezza, volendo puoi salire anche un poco.
Per quanto riguarda l'utilizzo eventuale di un trasformatore a due secondari indipendenti (4 fili), innanzituto individua i due secondari, per essere sicuro prova la continuità elettrica con un multimetro, portata Ohm bassa, unisci poi un filo di un secondario con un filo dell'altro, quando sugli altri due fili (cambia portata Smile) misuri il doppio della tensione in alternata, unisci definitivamente quei due primi fili e ultilizzali come se fossero lo "zero" di un traformatore con secondario a presa centrale (tre fili).

Fabio

Messaggi : 100
Data d'iscrizione : 23.01.12
Lavoro/Interessi : fancazzismo
Hobby : depresso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  ghiglie il Ven Nov 29, 2013 10:48 pm

Grazie! Faccio le prove domani, stasera sono un po' cotto... se fosse tutto ok, sento pinod per il suo trafo! Smile

ghiglie

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 36

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  Fabio il Ven Nov 29, 2013 10:54 pm

Vedi tu, io comunque a meno di non averlo gia nel cassetto, ne prenderei uno con qualche volts in più, se non deve stare vicinissimo al circuito da alimentare anche non toroidale volendo., al limite lo schermi

Fabio

Messaggi : 100
Data d'iscrizione : 23.01.12
Lavoro/Interessi : fancazzismo
Hobby : depresso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  ghiglie il Ven Nov 29, 2013 11:17 pm

Fabio ha scritto:Vedi tu, io comunque a meno di non averlo gia nel cassetto, ne prenderei uno con qualche volts in più, se non deve stare vicinissimo al circuito da alimentare anche non toroidale volendo., al limite lo schermi
Purtroppo lo spazio è risicatissimo... Sad Forse recupero un 20V ,vediamo. Al massimo avrò un paio di trafo da 13V da mettere sul forum...! Very Happy

ghiglie

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 36

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  Fabio il Sab Nov 30, 2013 9:07 am

Fai come credi, ma se ti servono tutti i +15 -15 stabilizzati, e non puoi scendere , 13Vac non bastano, il regolatore non lavora.
Il circuito quanto assorbe? Se vuoi risparmiare è in base a quello che devi scegliere la potenza del trasfomatore, a meno che l'alimentatore non lo vorrai utilizzare a pieno e per altre cose.

Fabio

Messaggi : 100
Data d'iscrizione : 23.01.12
Lavoro/Interessi : fancazzismo
Hobby : depresso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  ghiglie il Sab Nov 30, 2013 2:45 pm

Fabio ha scritto:Fai come credi, ma se ti servono tutti i +15 -15 stabilizzati, e non puoi scendere , 13Vac non bastano, il regolatore non lavora.
Il circuito quanto assorbe? Se vuoi risparmiare è in base a quello che devi scegliere la potenza del trasfomatore, a meno che l'alimentatore non lo vorrai utilizzare a pieno e per altre cose.
Purtroppo non c'è un dato dichiarato, chi l'ha montato e usa quotidianamente lo fa girare a 12V (come da stampigliatura su PCB), 250/300mA stimati di assorbimento, mentre sul 'bugiardino' sono segnati 15V.
Tanto per rendere la cosa meno aleatoria, la schedina monta questi per ogni canale:
http://www.analog.com/static/imported-files/data_sheets/SSM2142.pdf
http://www.ti.com/lit/ds/symlink/ne5534a.pdf

Per quel che ne capisco, sono proprio gli opamp che hanno limite ai 15V, mentre gli SSM girerebbero anche 18V.... Però, anche qui, chi l'ha usato dice che tra 15V e 12V non c'è troppa differenza.

Sì, la mia intenzione è di tenere poi l'alimentatore per altre prove o pasticci, anche se i group buy praticamente stanno azzerano la mia necessità di componenti, visto che si prende già quasi tutto nei vari "pacchetti"; più avanti poi cercherò un'alimentazione migliore - dicono che gli LM introducano parecchio rumore - per la schedina di conversione, mentre cercherò un altro trafo in base all'applicazione in cui andrò ad inserirlo.

Nel frattempo la mia ricerca da già i suoi frutti, sto mettendo in pratica (ma quella vera) gli studi di elettrotecnica di 10 anni fa, grazie a te al forum ...!


ghiglie

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 36

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  Fabio il Sab Nov 30, 2013 8:04 pm

Non posso vedere il circuito ma, in relazione ai soli due integrati, come consumo a riposo stai molto sotto tra i 10 e i 20mA, che poi aumenta in relazione al carico, ma il datasheet riferisce una corrente in uscita massima di 70 mA col corto, quindi al massimo avrai meno di 200mA di assorbimento, quindi  per quell'uso non serve un trasfomatore importante.
Ovviamente più scendi di potenza più il discorso tensione diventa critico, per la caduta interna al trasformatore che aumenta.
Tornando al circuito, puoi scendere tranquillamente a +12-12V anche se meno tensione uguale meno swing massimo in uscita, che comunque rimane ampio. In genere gli orpazionali con tensione massima +18 e -18 si fanno lavorare a +15-15 per ottenere il massimo delle prestazioni mantenendo un margine di sicurezza ma, non di rado tensioni come +12-12 o inferiori si riscontrano.
Comunque con 13Vac son sempre tirati per il collo e temo dovrai scendere ancora.

Fabio

Messaggi : 100
Data d'iscrizione : 23.01.12
Lavoro/Interessi : fancazzismo
Hobby : depresso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  ghiglie il Dom Dic 01, 2013 6:43 pm

Capito. Per ora, dunque, se non rischio danni, proverò con i trafo a 13VAC.
Grazie ancora Fabio! Vi aggiornerò su questo thread.

ghiglie

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 36

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  Zenit il Lun Dic 02, 2013 9:04 am

scusate se mi inserisco nelladiscussione, lo faccio solo per compagnia a ghighlie nel club dei niubboni.Very Happy 
La discussione è molto interessante e mi ha sollevato alcuni dubbi. Shocked  Very Happy 
Per questo tipo di PSU
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
devo prendere un trasformatore con lo zero centrale (+V21-> AC / 0-> GND / -V21 -> AC)?
vorrei usare due schede di quelle linkate, una per canale, per alimentare un ampli in classe A.
Sarei più propenso a prendere un solo trasformatore con due secondari 21-0-21 e 21-0-21 piuttosto che due trasformatori (uno per psu)e poichè sto per farmeli fare appositamente non vorrei combinare caxxate.
Voi cosa mi consigliate?

_________________
"La musica non tradisce, la misica è la meta del viaggio. La musica é il viaggio stesso." Giorgio Faletti

Zenit

Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 09.02.12
Età : 45
Lavoro/Interessi : inceneritore di schede cinesi
Hobby : ostinazione nel diy hi fi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  Fabio il Lun Dic 02, 2013 10:23 am

Se l'uso è un per un finale di potenza, il trasformatore va bene uno per PSU, se per 2 psu intendi un'altra scheda identica.
Questo non toglie che funziona anche con uno, ma ti potrebbe creare più problemi a livello di loop di massa quando le pcb sono separate e non è previsto uno star ground specifico o soluzioni che separano la massa di segnale da quella di potenza. Ma questo è un altro discorso gia dibattuto più volte.
Se il prezzo non aumenta di tanto io e ti ci entrano meglio due. A livello di rendimento puoi perdere una inezia ma il vero dual mono ha trasformatori separati.

Considerando che i terminali di ingresso sono 3, vanno bene sia due 21-0-21 che due 0-21 0-21 collegati come descritto sopra. Questo non toglie che se qualcuno ha già 4 trasfomartori da 21Vac singoli li puo usare in coppia, sempre rispettando il discorso della fase.
Ovviamente i 21-0-21 devono avere i due rami in serie, e quindi i 21 in controfase, in pratica deve essere un 42Vac con presa centrale, riscontro di tensione valido anche in caso per il collegamento esterno di un 4 fili fatto da te, ma di questo non mi preoccuperei, in tanti anni non ne ho mai visti collegati diversamente e immagino che il costruttore lo dia per scontato salvo richieste particolari, che io non farei per evitare disguidi.

Fabio

Messaggi : 100
Data d'iscrizione : 23.01.12
Lavoro/Interessi : fancazzismo
Hobby : depresso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  Zenit il Lun Dic 02, 2013 11:12 am

Fabio ha scritto:Se l'uso è un per un finale di potenza, il trasformatore va bene uno per PSU, se per 2 psu intendi un'altra scheda identica.
Questo non toglie che funziona anche con uno, ma ti potrebbe creare più problemi a livello di loop di massa quando le pcb sono separate e non è previsto uno star ground specifico o soluzioni che separano la massa di segnale da quella di potenza. Ma questo è un altro discorso gia dibattuto più volte.
Se il prezzo non aumenta di tanto io e ti ci entrano meglio due. A livello di rendimento puoi perdere una inezia ma il vero dual mono ha trasformatori separati.

Considerando che i terminali di ingresso sono 3, vanno bene sia due 21-0-21 che due 0-21 0-21 collegati come descritto sopra. Questo non toglie che se qualcuno ha già 4 trasfomartori da 21Vac singoli li puo usare in coppia, sempre rispettando il discorso della fase.
Ovviamente i 21-0-21 devono avere i due rami in serie, e quindi i 21 in controfase, in pratica deve essere un 42Vac con presa centrale, riscontro di tensione valido anche in caso per il collegamento esterno di un 4 fili fatto da te, ma di questo non mi preoccuperei, in tanti anni non ne ho mai visti collegati diversamente e immagino che il costruttore lo dia per scontato salvo richieste particolari, che io non farei per evitare disguidi.
Grazie mille Fabio per la risposta.
In verità ho letto che un trasformatore di potenza doppia sia da preferire, in termini di influenze elettromagnetiche e di capacità di reazione ai transienti, rispetto alla configurazione dual mono; per questo motivo avevo pensato di impiegarne uno solo. non avevo però considerato l'inconveniente del loop di massa Sad 
Si l'alimentazione è per un amplificatore in classe A da 30W, per la quale ho acquistato due PCB identiche (da impiegare una per canale)


_________________
"La musica non tradisce, la misica è la meta del viaggio. La musica é il viaggio stesso." Giorgio Faletti

Zenit

Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 09.02.12
Età : 45
Lavoro/Interessi : inceneritore di schede cinesi
Hobby : ostinazione nel diy hi fi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  Fabio il Lun Dic 02, 2013 11:27 am

Zenit ha scritto:
Grazie mille Fabio per la risposta.
In verità ho letto che un trasformatore di potenza doppia sia da preferire, in termini di influenze elettromagnetiche  e di capacità di reazione ai transienti, rispetto alla configurazione dual mono; per questo motivo avevo pensato di impiegarne uno solo. non avevo però considerato l'inconveniente del loop di massa Sad 
Si l'alimentazione è per un amplificatore in classe A da 30W, per la quale ho acquistato due PCB identiche (da impiegare una per canale)

Si il discorso della riseva dinamanica è vero, ma devi verificare che il tutto non ti comporti problemi di loop che non sempre la doppia rettifica e filtraggio ti evita del tutto.
Dipende molto da come sono concepite le pcb e i cableggi esterni.
Spesso per minimizzare questo problema viene prevista una resistenza di basso valore, ma grande rispetto alla resistenza delle piste, che in qualche modo separa la massa di segnale dalla massa di potenza/alimentazione o addirittura piste separate da unire allo star ground.
Spesso capita che per come è concepito lo sbroglio le modifiche in caso di problemi sono quasi impossibili. Caso per caso vanno analizzate le pcb

Fabio

Messaggi : 100
Data d'iscrizione : 23.01.12
Lavoro/Interessi : fancazzismo
Hobby : depresso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  Jumping il Mar Dic 03, 2013 9:47 am

Fabio ha scritto:
Spesso capita che per come è concepito lo sbroglio le modifiche in caso di problemi sono quasi impossibili. Caso per caso vanno analizzate le pcb
Ciao Fabio, scusa se mi intrometto nel post, ma stavo progettando una PSU per alimentare un DAC + trasporto
e volevo avere qualche parere da un occhio esperto, se ti va questa è la discussione:
http://www.alchimieaudio.com/t946p15-alimentatore-stabilizzato-basato-su-lt3080

Grazie

Jumping

Messaggi : 147
Data d'iscrizione : 05.05.13
Lavoro/Interessi : ALP
Hobby : Tanti

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  Fabio il Mar Dic 03, 2013 10:35 am

Non mi avrete scambiato per un esperto no? Rolling Eyes 
Se facciamo che chi ci si auta va bene.
Non ho analizzato la correttezza dello sbroglio,  ma credo che non mi stai chiedendo questo, ne immagino come girano le piste, ne il dimensionamento dei componenti, nel caso dovrei studiarci un po' per dire la mia, ma l'unica cosa che a prima vista avrei disposto diversamente è il grupporesistenze/trimmer di "SET", adiacente ora al ponte raddrizzatore.
Siamo su impedenze dell'ordine del MOhm e a volte i diodi in commutazione possono generare rumore, per questo spesso vengono nascosti dietro agli elettrolitici di filtro.
Le terrei comunque adiacenti al regolatore ma non al ponte.

PS: avevo visto solo il primo sbroglio, il secondo è meno critico ma il concetto rimane valido.

Fabio

Messaggi : 100
Data d'iscrizione : 23.01.12
Lavoro/Interessi : fancazzismo
Hobby : depresso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  ghiglie il Mar Dic 03, 2013 3:49 pm

Fabio ha scritto:Non mi avrete scambiato per un esperto no? Rolling Eyes 
Se facciamo che chi ci si auta va bene.
Certo! A buon rendere, sicuro! Spero però in campi in cui sono più preparato...

ghiglie

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 36

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varie considerazioni su alimentazione e trasformatori (argomento spilttato)

Messaggio  Jumping il Gio Dic 05, 2013 8:57 am

Fabio ha scritto:Non mi avrete scambiato per un esperto no? Rolling Eyes 
Se facciamo che chi ci si auta va bene.
Non ho analizzato la correttezza dello sbroglio,  ma credo che non mi stai chiedendo questo, ne immagino come girano le piste, ne il dimensionamento dei componenti, nel caso dovrei studiarci un po' per dire la mia, ma l'unica cosa che a prima vista avrei disposto diversamente è il grupporesistenze/trimmer di "SET", adiacente ora al ponte raddrizzatore.
Siamo su impedenze dell'ordine del MOhm e a volte i diodi in commutazione possono generare rumore, per questo spesso vengono nascosti dietro agli elettrolitici di filtro.
Le terrei comunque adiacenti al regolatore ma non al ponte.
PS: avevo visto solo il primo sbroglio, il secondo è meno critico ma il concetto rimane valido.
facciamo che ci si aiuta Very Happy Very Happy cerco di mettere a posto le PCB se poi ti va di dargli un'occhiata...
ciao e grazie!!

Jumping

Messaggi : 147
Data d'iscrizione : 05.05.13
Lavoro/Interessi : ALP
Hobby : Tanti

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum