Alchimie per Audiofili
Ciao a tutti!!
Se siete appassionati di audio dateci una mano a sviluppare ed a far crescere questo forum indipendente e senza sponsor.
Lo Staff di A.p.A.
Ultimi argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 23 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 23 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 112 il Dom Ott 09, 2016 8:42 am
Sondaggio

Che tipologia di diffusore vorreste?

44% 44% [ 14 ]
56% 56% [ 18 ]

Totale dei voti : 32

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Calendario Calendario

Yaqin MS-12B modifiche stadio linea tweaking & mods

Lun Ago 27, 2012 5:31 pm Da MaurArte

Lo stadio linea ed alimentazione originale:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Stadio linea modificato con tensioni di riferimento

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Resistenze ad impasto di carbone tutte da 1/2W escluso quella di catodo da 33K che deve essere da 1W
Condensatore di uscita da 2,2uF in polipropilene metallizzato di buona qualità


Commenti: 526

pre phono tc-750 eliminare riaa

Lun Set 04, 2017 8:46 am Da wakaJawaka

Buongiorno ragazzi;
non fate caso alla bizzarra richiesta, ma per esperimenti di conversione vinilica, dovrei togliere lo stadio riaa al pre phono tc750 (la riaa la applicherò dopo via software)

l'idea è questa  http://www.pspatialaudio.com/flatpreamp.htm

Normalmente, dovrei togliere c4 e e c5 (magari ponticellare c5), per usare il pre come solo stadio di guadagno senza equalizzazione, ma se …

Commenti: 4

2 moduli in BTL con tpa3118 per fare un integratino stereo (?)

Lun Ago 14, 2017 4:47 pm Da Andrea196

Salve,
Da quello che si legge in giro sembra che il tpa3118 sia superiore come qualità del suono rispetto al 3116,
quindi la curiosità mi spinge a chiedervi [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  :
qualcuno ha già giocato con questi economicissimi moduli?


Commenti: 7

Pomice Buffer ad operazionali (by Vincenzo e Aris69)

Mer Giu 13, 2012 10:15 pm Da Dan73

Ho rielaborato (per modo di dire) il progetto di Vincenzo e Aris69 prima di montare i componenti volevo sapere se nontate qualcosa di sbagliato nello schema.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Metto anche gli schemi originali per un utente del t-forum che me li ha chiesti (di la non li trovo più [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] )

Alimentazione con massa virtuale (0-18 V)
[url=http://www.servimg.com/image_preview.php?i=195&u=14367165][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Commenti: 1

Kit 6SN7-SRPP su ebay

Gio Mar 09, 2017 8:29 am Da superluca71

Maurizio che ne pensi di questo?

Link

Commenti: 3

il mio OTL con 6c33c

Sab Dic 28, 2013 8:43 pm Da ideafolle

dopo 3 protipi, ed indecisioni varie di natura estetica, ed di alimentazioni a supporto o deciso di farlo cosi. si svilupera in verticale con le valvole montate in orizontale . lo schema e' quello di bebo marotta MK2 con laimentazioni modificate secondo la capocia mia ........speriamo bene bo!!!!!!!   [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  un sentito ringraziamento a  SONTERO   [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  (giovanni ) per la sua …

Commenti: 280

Prossimo finale: MyRef, MPC-MK2 o Abletec ALC0240-2300

Lun Apr 14, 2014 7:25 pm Da Jumping

Vorrei cimentarmi con una di queste realizzazioni, probabilmente dopo l'estare, in particolare
il Myref o l'MPC mi intrigano, qualcuno del forum li ha costruiti entrambi o uno dei due?

Commenti: 266

in quel di camaiore lido (luca)

Mar Nov 29, 2016 4:16 pm Da ideafolle

piccola rece in quel di (lido di camaiore)
un amico mi a chiesto........
Filippo Calcagno A zii, e tu l'ampli a reazione nucleare, quello con 8 missili, come l'hai portato?

Commenti: 1

AMPLI X CUFFIE X TIMIDO

Dom Dic 27, 2015 6:46 pm Da ideafolle

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  si comincia, questo e' l'ampli x cuffie che sto facendo a timido ( carmine) sto usando un case che gia avevo , e che verra restaurato pure con un nuovo pannelli anteriore .come schema sto usando..........boo! me lo sto a inventa mano mano che vado avanti ,prendendo spunti e idee da vari schemi [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  se tutto va be' dovrebbe pure sona [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  be' almeno cie provo [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Commenti: 101


Preamplificatore classe A singolo BJT

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  emmeci il Ven Giu 21, 2013 12:24 pm

cucicu ha scritto:
emmeci ha scritto:
Very Happy Ma proprio perchè "so" di cosa stiamo parlando, ti dico che per quello che ci vuoi fare tu. ovvero pilotare una TK2050, vanno meglio le "ricette" che ti ho accennato in precedenza!
Certo che il singolo stadio BJT in classe A va' bene, ma se anche rimetti il pot in ingresso, il fatto che molto prima di ore 15 (e dimmi se mi sbaglio!) sei in piena saturazione/distorsione, significa che il sistema... non è ben bilanciato/accoppiato!
Personalmente ai BJT come pre prediliggo FET e MOSFET, però poi ti guardo se trovo qualcosa adatto alla tua richiesta.
Ciao Mauro

si, hai ragione, satura abbastanza presto....ma è possibile aggiungere al mio pre solo un buffer in uscita?

Certo che si, ma io non ho la capacità di risolverti il problema in 4 e 4 = 8 Very Happy, se hai pazienza... altrimenti da queste parti girano progettisti 100 volte più in gamba di me, magari sanno come indirizzarti "al volo"!
Mauro
avatar
emmeci
Propositore Musicale

Messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  emmeci il Ven Giu 21, 2013 1:27 pm

Very Happy Intanto... visto che fa' caldo ed al mare non ci vai... Rolling Eyes nel fine settimana fai questo semplice esperimento: aumenta un po' il valore di R5, se non sbaglio era uno dei consigli di Fernando sei quindi a 220 o sbaglio? Bene... passa a 390 What a Face
Poi prendi il ramo di uscita, cap compreso e lo sposti dal collettore all'emettitore... e dimmi un po' come va!
Mauro
avatar
emmeci
Propositore Musicale

Messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 11.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Fernando Micelli il Ven Giu 21, 2013 2:33 pm

Non mi pare di aver mai consigliato, su questo pre, il pot sull'uscita cosa che
si può fare solo rispettando determinati e stringenti requisiti che qui mancano
del tutto.

Quindi potenziometro sull'ingresso.

Questo pre guadagna, con le modifiche che suggerii, circa 14dB ossia 5 volte
e col pot sull'ingresso non si hanno problemi.

Se si vuole abbassare ancora il guadagno e scambiarlo con prestazioni ancora
migliori si può aumentare la R5 fino a 390Ω.

Così facendo l'accettazione di ingresso aumenta fino a ben 2V e l'uscita arriva
a circa 10V picco-picco senza problemi.

Se si aumenta un poco l'alimentazione portandola a 26V le cose vanno ancora
meglio e, direi, quasi bene.

Bisogna però accertarsi almeno della tensione di collettore senza segnale in
ingresso: deve essere fra minimo 11V e 13V.

Se si vuole implementare un secondo Bjt, cosa fattibilissima, sto pre prende il
volo ed esibirà prestazioni di livello molto, molto alto.

Fernando Micelli

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  cucicu il Ven Giu 21, 2013 2:40 pm

Fernando Micelli ha scritto:Non mi pare di aver mai consigliato, su questo pre, il pot sull'uscita cosa che
si può fare solo rispettando determinati e stringenti requisiti che qui mancano
del tutto.

Quindi potenziometro sull'ingresso.

Questo pre guadagna, con le modifiche che suggerii, circa 14dB ossia 5 volte
e col pot sull'ingresso non si hanno problemi.

Se si vuole abbassare ancora il guadagno e scambiarlo con prestazioni ancora
migliori si può aumentare la R5 fino a 390Ω.

Così facendo l'accettazione di ingresso aumenta fino a ben 2V e l'uscita arriva
a circa 10V picco-picco senza problemi.

Se si aumenta un poco l'alimentazione portandola a 26V le cose vanno ancora
meglio e, direi, quasi bene.

Bisogna però accertarsi almeno della tensione di collettore senza segnale in
ingresso: deve essere fra minimo 11V e 13V.

Se si vuole implementare un secondo Bjt, cosa fattibilissima, sto pre prende il
volo ed esibirà prestazioni di livello molto, molto alto.

Ciao fernando, ma cosa intendevi dire allora quando hai detto che e' un errore grossolano mettere un pot da 50, peggio 100k in ingresso?
avatar
cucicu

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 26.09.12
Età : 36
Hobby : Cangiante

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Fernando Micelli il Ven Giu 21, 2013 2:51 pm

Io, per esperienza, mi fido poco di quei circuiti che cambiano connotati cambiandogli
l'alimentazione perchè è sintomo quasi sempre di scarse prestazioni proprie.

Prestazioni che restano quindi alla mercè di quanto c'è intorno alim. compreso.

I pre, oggi, hanno pochi compiti da svolgere ed è richiesto loro davvero poco lavoro:

- selezionare l'ingresso,
- servire un controllo di volume,
- adattare le impedenze,
- amplificare. Molto, molto poco in verità.

Ecco il fiorire di tanti schemi molto semplici e più o meno prestanti.

Trovo poco sensato però il "semplificare" oltremodo le cose senza assicurarsi le minime
prestazioni irrinunciabili in un pre. 

Se questo pre costa 10€ così com'è a spenderne 11 ed assicurarsi ben più che il minimo
sindacale non credo che ci si ritroverà in rovina.

...

Orcamiseria!
M'è sfuggito ancora un sermone del c...o. Mi blocco qui.

Fernando Micelli

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Fernando Micelli il Ven Giu 21, 2013 3:00 pm

cucicu ha scritto:cosa intendevi dire allora quando hai detto che e' un errore grossolano mettere un pot da 50, peggio 100k in ingresso?
Che avendo una impedenza di ingresso di solo 40KΩ è un errore mettere un pot da 50KΩ
e peggio ancora da 100. significa cercarsi rogne col lanternino.

Ora mi chiederai: "Quali rogne?".

Ma dato che la spiegazione è lunghetta mi scuserai se me la evito. Mi evito i sermoni,
voglio dire.

Fernando Micelli

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  MaurArte il Ven Giu 21, 2013 3:13 pm

Fernando se ne hai voglia  scrivi, sono sicuro che qui apprezzeranno in molti...

_________________
Le misure sono necessarie ma non sufficienti
Ciao,Maurizio [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
MaurArte
Alchimista capo
Alchimista capo

Messaggi : 4346
Data d'iscrizione : 09.05.09
Lavoro/Interessi : 'nzomma
Hobby : Troppi e tutti importanti

http://www.maurarte.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Fernando Micelli il Ven Giu 21, 2013 3:14 pm

P.s.: l'impedenza di uscita di un stadio single-end di questo tipo con qualunque
tecnologia sia esso fatto non supera mai la R-load, di collettore in questo caso.

Significa che sto circuito avrà una impedenza di uscita non superiore a 1.200Ω
che, credo, non sia malaccio in tutta onestà.

Altra cosa:
non ha senso ribattere che questo è un circuito "in classe A". Tutti lo sono ed
è normale che sia così.

Fernando Micelli

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Fernando Micelli il Ven Giu 21, 2013 3:18 pm

MaurArte ha scritto:Fernando se ne hai voglia  scrivi, sono sicuro che qui apprezzeranno in molti...
Grazie davvero, Mauro, ma mi scuserai se evito.

Pare che facilmente mi trasformi in "professorone"
e quelli li odiavo già io, figuriamoci!

Fernando Micelli

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  cucicu il Ven Giu 21, 2013 8:12 pm

Fernando Micelli ha scritto:P.s.: l'impedenza di uscita di un stadio single-end di questo tipo con qualunque
tecnologia sia esso fatto non supera mai la R-load, di collettore in questo caso.

Significa che sto circuito avrà una impedenza di uscita non superiore a 1.200Ω
che, credo, non sia malaccio in tutta onestà.

Altra cosa:
non ha senso ribattere che questo è un circuito "in classe A". Tutti lo sono ed
è normale che sia così.

quindi pot da 10k andrebbe bene?
avatar
cucicu

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 26.09.12
Età : 36
Hobby : Cangiante

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Fernando Micelli il Ven Giu 21, 2013 9:20 pm

Si, 10K sull'ingresso.

Fai comunque la prova con la R5 da 390Ω e alimentazione a 26V.

La distorsione cala vistosamente ed il minor guadagno ti permetterà
di usare quasi tutta la corsa del potenziometro.


Per tutti i potenziometri la peggiore condizione d'uso è sempre quella
con il cursore al centro e le posizioni migliori sono quelle oltre le "ore 2".

La cosa è chiaramente avvertibile e altrattanto chiaramente misurabile.

La cosa strana è che le migliori "orecchie d'oro", quelle che sentono gli
iper-suoni del nero infra-strumentale del cavo(lo) d'oro questa marchiana
variazione timbrica non l'abbiano mai sentita.

Eppure talvolta è evidentissima ma loro non la sentono.

Forse perchè sarebbe pochino scomodo cambiare il... potenziometro?

E poi, come si fà a costruire un potenziometro? Si dovrebbe impiantare
una vera fabbrica.


Molto meglio accanirsi sui cavi, comodamente raggiungibili e intercambiabili.
Quelli sì li posso fare in cantina e venderli anche oltre il peso d'oro.

E poi via a pontificare scemità in tutte le salse.

Fernando Micelli

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  cucicu il Ven Giu 21, 2013 9:50 pm

Fernando Micelli ha scritto:Si, 10K sull'ingresso.

Fai comunque la prova con la R5 da 390Ω e alimentazione a 26V.

La distorsione cala vistosamente ed il minor guadagno ti permetterà
di usare quasi tutta la corsa del potenziometro.


Per tutti i potenziometri la peggiore condizione d'uso è sempre quella
con il cursore al centro e le posizioni migliori sono quelle oltre le "ore 2".

La cosa è chiaramente avvertibile e altrattanto chiaramente misurabile.

La cosa strana è che le migliori "orecchie d'oro", quelle che sentono gli
iper-suoni del nero infra-strumentale del cavo(lo) d'oro questa marchiana
variazione timbrica non l'abbiano mai sentita.

Eppure talvolta è evidentissima ma loro non la sentono.

Forse perchè sarebbe pochino scomodo cambiare il... potenziometro?

E poi, come si fà a costruire un potenziometro? Si dovrebbe impiantare
una vera fabbrica.


Molto meglio accanirsi sui cavi, comodamente raggiungibili e intercambiabili.
Quelli sì li posso fare in cantina e venderli anche oltre il peso d'oro.

E poi via a pontificare scemità in tutte le salse.


Grazie per le dritte , domani lo sistemo per bene.
Ma in base a quanto detto circa la r di collettore, se la dimezzassi per abbassare ulteriormente l'imp di uscita?
avatar
cucicu

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 26.09.12
Età : 36
Hobby : Cangiante

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Fernando Micelli il Ven Giu 21, 2013 10:01 pm

Assolutamente da evitare.

Aumenterebbe la corrente di collettore e la dissipazione del Bjt che
scalderebbe troppo è potrebbe passare rapidamente a miglior... vita.

No, lascia il carico di collettore così com'è.

Come detto l'impedenza di circa 1.200Ω è cosa onorevolissima.

Fernando Micelli

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  cucicu il Ven Giu 21, 2013 10:05 pm

Fernando Micelli ha scritto:Assolutamente da evitare.

Aumenterebbe la corrente di collettore e la dissipazione del Bjt che
scalderebbe troppo è potrebbe passare rapidamente a miglior... vita.

No, lascia il carico di collettore così com'è.

Come detto l'impedenza di circa 1.200Ω è cosa onorevolissima.

ottimo allora.
e come alimentazione cosa mi consiglieresti? io sono passato dalla virtual batery a mosfet (che come dicevo mi dava un suono troppo "seduto") ad un ali fatto da giratore e a seguire moltiplicatore di capacità (quest'ultimo uno per canale). partendo da un trafo con 27VAC a vuoto, ottengo 23VDC sottocarico (entrambi i canali pilotati)
avatar
cucicu

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 26.09.12
Età : 36
Hobby : Cangiante

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Fernando Micelli il Ven Giu 21, 2013 10:20 pm

Eviro di fare valutazione sui circuiti altrui, scusami.

Dico solo che se riesci a tirare fuori 26V magari puliti
il tuo pre ti farà lo sconto del 50% sulla distorsione.

E poi dicono che la crisi non ha i suoi lati positivi!


(sempre a patto che monti R5 da 390Ω)

Fernando Micelli

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Fernando Micelli il Ven Giu 21, 2013 10:44 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Intanto ho simulato il comportamento di due potenziometri di diverso valore posti
alternativamente sull'ingresso di un pre tipo quello di Cucicu:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Siamo a metà volume circa e ho fatto in modo da uguagliare il guadagno per avere
riscontro immediato di quanto accade. La linea verde è relativa ad un pot da 10K
mentre l'altra ad uno da 100K. 

Si vede bene che mentre col primo, 10KΩ, non si hanno apprezzabili variazioni nella
risposta in frequenza col secondo ci si becca un discreto arretramento del taglio
in alto della banda passante.

In pratica il pot da 100KΩ, caricato dell'impedenza di ingresso del pre, non attenua
tutta la banda utile in modo lineare ma produce una attenuazione, direi marcata,
degli alti, cento volte più marcata di quanto potrebbe fare il più miserrimo dei cavi!

-0,3dB a 10.000Hz
-1.2dB a 20.000Hz

e scusate se è poco!

Fernando Micelli

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  cucicu il Sab Giu 22, 2013 3:23 am

Assurdo...
Fernando, ma volendo fare ancora un passo in avanti, sarebbe troppo chiederti un suggerimento su come ampliare lo schema ed inserire un secondo transistor?
avatar
cucicu

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 26.09.12
Età : 36
Hobby : Cangiante

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Fernando Micelli il Sab Giu 22, 2013 1:45 pm

Volendo migliorare il circuito bisognerebbe prefissarsi dei target da perseguire, definire
cioè quelle caratteristiche tecniche che al momento possono essere considerate non
ottimali e quindi migliorabili.

Proviamo ad individuare queste aree, ecco quelle che a me vengono a mente:

- impedenza di ingresso ancora un tantino bassa,
- capacità di ingresso non ottimale,
- distorsione buona ma non eccezionale,
- impedenza di uscita migliorabile.

Si può migliorare quanto sopra con l'aggiunta di un solo componente attivo?

Forse. C'e da pensarci.

Fernando Micelli

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Biagio De Simone il Dom Giu 23, 2013 9:32 am

Weiii... professorone, non ti negare che è sempre un piacere leggerti, poi gli allievi che non studiano, compreso me, per quanto mi riguarda per miei propri limitati mezzi, a cui aggiungerei una buona dose di arroganza per altri, avranno sempre da dire, ma c'è ne possiamo fare una ragione.Very Happy:study:sunny
avatar
Biagio De Simone

Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 09.02.12
Età : 56
Hobby : andante

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  porfido il Dom Giu 23, 2013 7:21 pm

Biagio De Simone ha scritto:Weiii... professorone, non ti negare che è sempre un piacere leggerti, poi gli allievi che non studiano, compreso me, per quanto mi riguarda per miei propri limitati mezzi, a cui aggiungerei una buona dose di arroganza per altri, avranno sempre da dire, ma c'è ne possiamo fare una ragione.Very Happy:study:sunny

Quoto! Sono i sermoni della domenica mattina pronunciati da guru biancovestiti che mi indispongono, personalmente...
Quelli del Micelli ce li leggiamo ben volentieri!Very Happy

_________________
A hundred million people use electricity and still believe in the magic power of signs and exorcisms.

Leon Trotsky - 1914


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  sontero il Lun Giu 24, 2013 12:42 am

Quoto! Sono i sermoni della domenica mattina pronunciati da guru biancovestiti che mi indispongono, personalmente...
Quelli del Micelli ce li leggiamo ben volentieri!Very Happy

Anzi...ce li divoriamo e con gusto.Very Happy
avatar
sontero

Messaggi : 340
Data d'iscrizione : 14.08.12
Età : 62
Lavoro/Interessi : Medico/Musica Arte Filosofia Tecnologia
Hobby : Pittura,Scultura,autocostruzione ammenicoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Fernando Micelli il Lun Giu 24, 2013 3:22 pm

Beh, vi ringrazio tutti per gli apprezzamenti.

Già a suo tempo si studiarono alcuni miglioramenti su questo circuitino, miglioramenti
che in fine portarono all'implementazione del MiniMaLast che in diversi hanno o stanno
realizzando.

Comunque vedremo cosa si può fare inserendo, come detto, un solo transistor in più
oltre alla necessaria polarizzazione.

Inoltre vedremo di alzare l'impedenza di ingresso con qualche trucchetto così da far
usare a Cucicu il suo potenziometro da 50K.

Non oggi però, sarò fuori fino a tardi.

Fernando Micelli

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  cucicu il Lun Giu 24, 2013 9:06 pm

Fernando Micelli ha scritto:Beh, vi ringrazio tutti per gli apprezzamenti.

Già a suo tempo si studiarono alcuni miglioramenti su questo circuitino, miglioramenti
che in fine portarono all'implementazione del MiniMaLast che in diversi hanno o stanno
realizzando.

Comunque vedremo cosa si può fare inserendo, come detto, un solo transistor in più
oltre alla necessaria polarizzazione.

Inoltre vedremo di alzare l'impedenza di ingresso con qualche trucchetto così da far
usare a Cucicu il suo potenziometro da 50K.

Non oggi però, sarò fuori fino a tardi.

aNcora grazie a te fernando.
devo dirti che non ho un pot da 50k,ne avevo uno da 10K che però "fa le bizze"...potrei usarne uno da 2,2k??? altrimenti dovrò acquistarlo
avatar
cucicu

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 26.09.12
Età : 36
Hobby : Cangiante

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Fernando Micelli il Mar Giu 25, 2013 6:20 pm

Ecco come potrebbe evolvere il pre di Cucicu:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Certamente è un po' più complesso ma le prestazioni sono ottime in tutti i sensi!

L'impedenza di ingresso è 500KΩ e permette di montare qualunque pot. sull'ingresso.

L'uscita è intorno ai 1.000Ω e la distorsione...

Fernando Micelli

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Fernando Micelli il Mar Giu 25, 2013 6:28 pm

Eccola:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Ci Sono due zeri dopo la virgola mentre eroghiamo 2Vrms.

Lo so che sono simulazioni ma, per esperienza, ci azzeccano abbastanza.


P.s.: l'accettazione max in ingresso è sui 2V di picco con circa 16Vpicco-picco
in uscita!

Fernando Micelli

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 18.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Preamplificatore classe A singolo BJT

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum