Alchimie per Audiofili
Ciao a tutti!!
Se siete appassionati di audio dateci una mano a sviluppare ed a far crescere questo forum indipendente e senza sponsor.
Lo Staff di A.p.A.
Ultimi argomenti
» Esce in edicola: PROG ITALIA Magazine.
Ven Mag 18, 2018 8:56 am Da Ivan

» Prebby HV su PCB Multiplo
Lun Mag 14, 2018 5:37 pm Da direttore

» GNOD or not GNOD
Mar Mag 08, 2018 8:32 pm Da fritznet

» Metallo e affini.
Mar Mag 08, 2018 7:34 pm Da fritznet

» A Perfect Circle - Eat the Elephant 2018
Mar Mag 08, 2018 7:25 pm Da fritznet

» Balletto di Bronzo in concerto Roma 31 Maggio 2018
Mer Mag 02, 2018 1:23 pm Da Ivan

» C'è anche Billy il Pre Valvolare Bilanciato Alchemico...
Mar Apr 24, 2018 8:18 am Da dsotm

» condensatori diversi su stadio di alimentazione
Mar Apr 10, 2018 11:25 am Da mariolino

» Lake Streed Dive - Ascolto Casuale
Ven Apr 06, 2018 4:43 pm Da lusi78

Chi è online?
In totale ci sono 18 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 18 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 130 il Mer Feb 14, 2018 8:19 am
Sondaggio

Che tipologia di diffusore vorreste?

44% 44% [ 14 ]
56% 56% [ 18 ]

Totale dei voti : 32

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Mag 2018
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

ta2024 vediamo se si può fare

Dom Mar 18, 2018 10:46 am Da daltanius29877

salve a tutti, sono possessore di una ta2024 con potenziometro incorporato, e collegata ad un pre 6n3, ora io chiedo posso eliminare il potenziometro e farla entrare direttamente al pre per controllare il volume solamente dal pre? Grazie in anticipo per le risposte.

Commenti: 20

sostituzione condensatori preamplificatore MBL6010D

Dom Mar 04, 2018 9:27 am Da mariolino

Di seguito questo Preamp ancora da saldare:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


la domanda è:.... vorrei sostituire tutti i condensatori denominati "Double mica 100P"
di seguito in foto...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

con degli MKT è possibile o può creare problemi che non conosco

Grazie …

Commenti: 4

POTENZIOMETRO

Gio Feb 08, 2018 7:36 am Da nikwatt

Buongiorno,
mi hanno regalato questo...
Vorrei costruirmi qualcosa di semplice per controllarlo...mi aiutate???
grazie[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Commenti: 2

interfaccia cd a trasformatori megahertz

Sab Nov 04, 2017 10:48 am Da embty2002

salve,
ho preso usata questa interfaccia cd della megahertz
http://www.megahertzaudio.it/interfaccia_cd_a_transformatore.htm
a quanto mi ha spiegato il venditore, ha al suo interno dei trasformatori
con rapporto 1:1 avvolti a mano e migliorano l'isolamento galvanico.
siccome ho un preamplificatore a operazionali che ha come condensatori
d'ingresso dei MKP, montando a monte questa interfaccia cd, …

Commenti: 7

Yaqin MS-12B modifiche stadio linea tweaking & mods

Lun Ago 27, 2012 5:31 pm Da MaurArte

Lo stadio linea ed alimentazione originale:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Stadio linea modificato con tensioni di riferimento

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Resistenze ad impasto di carbone tutte da 1/2W escluso quella di catodo da 33K che deve essere da 1W
Condensatore di uscita da 2,2uF in polipropilene metallizzato di buona qualità


Commenti: 530

pre phono tc-750 eliminare riaa

Lun Set 04, 2017 8:46 am Da wakaJawaka

Buongiorno ragazzi;
non fate caso alla bizzarra richiesta, ma per esperimenti di conversione vinilica, dovrei togliere lo stadio riaa al pre phono tc750 (la riaa la applicherò dopo via software)

l'idea è questa  http://www.pspatialaudio.com/flatpreamp.htm

Normalmente, dovrei togliere c4 e e c5 (magari ponticellare c5), per usare il pre come solo stadio di guadagno senza equalizzazione, ma se …

Commenti: 4

2 moduli in BTL con tpa3118 per fare un integratino stereo (?)

Lun Ago 14, 2017 4:47 pm Da Andrea196

Salve,
Da quello che si legge in giro sembra che il tpa3118 sia superiore come qualità del suono rispetto al 3116,
quindi la curiosità mi spinge a chiedervi [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  :
qualcuno ha già giocato con questi economicissimi moduli?


Commenti: 7

Pomice Buffer ad operazionali (by Vincenzo e Aris69)

Mer Giu 13, 2012 10:15 pm Da Dan73

Ho rielaborato (per modo di dire) il progetto di Vincenzo e Aris69 prima di montare i componenti volevo sapere se nontate qualcosa di sbagliato nello schema.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Metto anche gli schemi originali per un utente del t-forum che me li ha chiesti (di la non li trovo più [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] )

Alimentazione con massa virtuale (0-18 V)
[url=http://www.servimg.com/image_preview.php?i=195&u=14367165][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Commenti: 1

Kit 6SN7-SRPP su ebay

Gio Mar 09, 2017 8:29 am Da superluca71

Maurizio che ne pensi di questo?

Link

Commenti: 3


Tutorial conversione PC per musica liquida

Pagina 10 di 11 Precedente  1, 2, 3 ... , 9, 10, 11  Seguente

Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  Switters il Mar Feb 12, 2013 12:58 pm

leofender ha scritto:la partizione della cf con che file system è stata formattata?

LeoFender

Giusto, potrebbe essere formattata in ntfs e venire montata in read-only. Nel caso si potrebbe provare a formattarla in fat32.

Switters

Messaggi : 757
Data d'iscrizione : 17.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  leofender il Mar Feb 12, 2013 2:08 pm

ci siamo capiti al volo Smile Smile Smile no fat? no party Very Happy

LeoFender

leofender

Messaggi : 380
Data d'iscrizione : 13.12.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  Switters il Mar Feb 12, 2013 11:13 pm

Mi sembra strano però, vorrebbe dire che non usa ntfs-3g per montare i file system ntfs...
Cosa plausibile in effetti, se ben ricordo ntfs-3g è in user space e quindi (dovendo essere caricato da file system dopo il boot) non può essere usato per montare il file system di root.
Non ci avevo pensato...

Switters

Messaggi : 757
Data d'iscrizione : 17.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  wolf621 il Mer Feb 13, 2013 3:23 pm

Switters ha scritto:
leofender ha scritto:la partizione della cf con che file system è stata formattata?

LeoFender

Giusto, potrebbe essere formattata in ntfs e venire montata in read-only. Nel caso si potrebbe provare a formattarla in fat32.

La formattazione credo non spieghi molto anche perche' ho sempre formattato in fat32.
Sulla nuova CF il problema si ripresenta, il file mpd.conf al reboot non e' piu' presente e non dipende da alcuna protezione scrittura
della CF, peraltro perfettamente scrivibile. Difatti sto utilizzando mpdPup dopo aver risolto i problemi di mute che si presentavano al reboot e la CF salva tranquillamente il file di configurazione, cosa che non avviene in Slax.
Per il momento ho desistito dal provare ancora con Slax perche' e' veramente frustrante. Con mpdPup sembra tutto proceda bene, ma ci vuole tempo per esprimere giudizi anche perche' credo che il sistema possa godere ancora di ottimizzazioni sia lato software che hardware. Cmq comandare una intera libreria musicale via client e' una vera figata, ma solo se in una ottica di valido accettabile compromesso sul lato qualita'. Sarebbe interessante sapere se qualche altro utente che utilizzi Slax / mpd abbia incontrato gli stessi problemi del sottoscritto.

wolf621

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 21.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  Switters il Mer Feb 13, 2013 4:49 pm

Switters ha scritto:@wolf621

Mi sono venute un paio di idee, la prima è verificare (da Windows) se i file e le directory di Slax sulla CF sono protetti da scrittura.
La seconda è provate a installare Slax su una chiavetta USB e vedere se questo risolve il problema (sempre verificando che directory e file non siano read-only).

@wolf621
Avevi visto questo mio post?

Switters

Messaggi : 757
Data d'iscrizione : 17.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  wolf621 il Mer Feb 13, 2013 5:53 pm

Switters ha scritto:
Switters ha scritto:@wolf621

Mi sono venute un paio di idee, la prima è verificare (da Windows) se i file e le directory di Slax sulla CF sono protetti da scrittura.
La seconda è provate a installare Slax su una chiavetta USB e vedere se questo risolve il problema (sempre verificando che directory e file non siano read-only).

@wolf621
Avevi visto questo mio post?
Si grazie Switters avevo letto. A dire il vero non ho provato la verifica di files e directory di slax sulla cf se protetti in scrittura. Lo faro'. Quanto alla seconda prova non credo risolva il problema perche' la causa non credo si annidi nel supporto... anche perche' ho acquistato una nuova cf e tutto come prima.....

wolf621

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 21.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  mikelangeloz il Sab Feb 16, 2013 9:13 am

Installato voyage mpd 0.9rc2 sul thin client. Il tutto suona davvero bene con il mio ODAC. L'installazione richiede un quarto d'ora al massimo. Al momento prendo la libreria musicale dal nas.
Non ci sono problemi per l'installazione sulla memoria da 500 mega, in quanto voyage ne occupa 90. Anche con la RAM ci siamo. Tutto abbondantemente sufficiente. Solo un utilizzo del processore abbastanza alto, circa il 10% nel caso di Flac 24-96.
Per il prezzo e le prestazioni direi che è difficile fare di meglio, anzi impossibile (nemmeno raspyfi per capirci).
Prossimo step, metterci una bella emu d'antan e dare la pappa al tutto con il mael. A breve scriverò una guida su come installare voyage sul thin client. Ma è davvero facile, non abbiate paura!

avatar
mikelangeloz

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  MaurArte il Sab Feb 16, 2013 9:21 am

mikelangeloz ha scritto:Installato voyage mpd 0.9rc2 sul thin client. Il tutto suona davvero bene con il mio ODAC. L'installazione richiede un quarto d'ora al massimo. Al momento prendo la libreria musicale dal nas.
Non ci sono problemi per l'installazione sulla memoria da 500 mega, in quanto voyage ne occupa 90. Anche con la RAM ci siamo. Tutto abbondantemente sufficiente. Solo un utilizzo del processore abbastanza alto, circa il 10% nel caso di Flac 24-96.
Per il prezzo e le prestazioni direi che è difficile fare di meglio, anzi impossibile (nemmeno raspyfi per capirci).
Prossimo step, metterci una bella emu d'antan e dare la pappa al tutto con il mael. A breve scriverò una guida su come installare voyage sul thin client. Ma è davvero facile, non abbiate paura!


Mike forse sarebbe meglio fare un thread separato,

_________________
Le misure sono necessarie ma non sufficienti
Ciao,Maurizio Very Happy
avatar
MaurArte
Alchimista capo
Alchimista capo

Messaggi : 4400
Data d'iscrizione : 09.05.09
Lavoro/Interessi : 'nzomma
Hobby : Troppi e tutti importanti

http://www.maurarte.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  belozoglu il Dom Feb 17, 2013 10:53 am

mikelangeloz ha scritto:Installato voyage mpd 0.9rc2 sul thin client. Il tutto suona davvero bene con il mio ODAC. L'installazione richiede un quarto d'ora al massimo. Al momento prendo la libreria musicale dal nas.
Non ci sono problemi per l'installazione sulla memoria da 500 mega, in quanto voyage ne occupa 90. Anche con la RAM ci siamo. Tutto abbondantemente sufficiente. Solo un utilizzo del processore abbastanza alto, circa il 10% nel caso di Flac 24-96.
Per il prezzo e le prestazioni direi che è difficile fare di meglio, anzi impossibile (nemmeno raspyfi per capirci).
Prossimo step, metterci una bella emu d'antan e dare la pappa al tutto con il mael. A breve scriverò una guida su come installare voyage sul thin client. Ma è davvero facile, non abbiate paura!


cheers cheers cheers a prova di imbranati, racumandi... jocolor
avatar
belozoglu

Messaggi : 434
Data d'iscrizione : 20.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  MaurArte il Dom Feb 17, 2013 10:59 am

Mike sta lavorando... Very Happy Farà un tutorial semplice e comprensibile.

_________________
Le misure sono necessarie ma non sufficienti
Ciao,Maurizio Very Happy
avatar
MaurArte
Alchimista capo
Alchimista capo

Messaggi : 4400
Data d'iscrizione : 09.05.09
Lavoro/Interessi : 'nzomma
Hobby : Troppi e tutti importanti

http://www.maurarte.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  wolf621 il Lun Feb 18, 2013 12:03 pm

mikelangeloz ha scritto:Installato voyage mpd 0.9rc2 sul thin client. Il tutto suona davvero bene con il mio ODAC. L'installazione richiede un quarto d'ora al massimo. Al momento prendo la libreria musicale dal nas.
Non ci sono problemi per l'installazione sulla memoria da 500 mega, in quanto voyage ne occupa 90. Anche con la RAM ci siamo. Tutto abbondantemente sufficiente. Solo un utilizzo del processore abbastanza alto, circa il 10% nel caso di Flac 24-96.
Per il prezzo e le prestazioni direi che è difficile fare di meglio, anzi impossibile (nemmeno raspyfi per capirci).
Prossimo step, metterci una bella emu d'antan e dare la pappa al tutto con il mael. A breve scriverò una guida su come installare voyage sul thin client. Ma è davvero facile, non abbiate paura!

grande Mike
io ho provato con voyage mpd sul thin client ma ho desistito ... troppo complicato per chi non è pratico di linux ...ed ho ripiegato su mpdPup che allo stato va egregiamente...
spero che la guida di Mike sia veramente a prova di imbranati......
Scusa Mike ma cosa è l'emu d'antan ?
Allo stato utilizzo la mia libreria musicale su un hd esterno veloce e silenziosissimo, quali miglioramente comporta invece l'utilizzo di un nas? grazieeeeee

wolf621

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 21.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  mikelangeloz il Mar Feb 19, 2013 7:03 pm

wolf621 ha scritto:
mikelangeloz ha scritto:Installato voyage mpd 0.9rc2 sul thin client. Il tutto suona davvero bene con il mio ODAC. L'installazione richiede un quarto d'ora al massimo. Al momento prendo la libreria musicale dal nas.
Non ci sono problemi per l'installazione sulla memoria da 500 mega, in quanto voyage ne occupa 90. Anche con la RAM ci siamo. Tutto abbondantemente sufficiente. Solo un utilizzo del processore abbastanza alto, circa il 10% nel caso di Flac 24-96.
Per il prezzo e le prestazioni direi che è difficile fare di meglio, anzi impossibile (nemmeno raspyfi per capirci).
Prossimo step, metterci una bella emu d'antan e dare la pappa al tutto con il mael. A breve scriverò una guida su come installare voyage sul thin client. Ma è davvero facile, non abbiate paura!

grande Mike
io ho provato con voyage mpd sul thin client ma ho desistito ... troppo complicato per chi non è pratico di linux ...ed ho ripiegato su mpdPup che allo stato va egregiamente...
spero che la guida di Mike sia veramente a prova di imbranati......
Scusa Mike ma cosa è l'emu d'antan ?
Allo stato utilizzo la mia libreria musicale su un hd esterno veloce e silenziosissimo, quali miglioramente comporta invece l'utilizzo di un nas? grazieeeeee

Ciao, ecco la guida:
http://www.alchimieaudio.com/t489-guida-per-installare-voyage-mpd-su-pc-embedded#8330
La emu d'antan è banalmente una scheda audio creative un pò vecchiotta... Ma non sono riuscito a farla funzionare..
Il nas ha dalla sua il principale vantaggio di evitare che venga connesso al sistema un hard disk, che ne potrebbe inquinare il funzionamento elettrico (almeno, questa è l'opinione più diffusa). Visto che non ho modo, ne competenze, per suggellare questa ipotesi dico solo che per me è una soluzione molto più comoda e silenziosa (visto che il nas è in un altra stanza e quindi non ho hard disk accesi mentre ascolto la musica).
avatar
mikelangeloz

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 01.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  wolf621 il Mer Feb 20, 2013 12:52 pm

Il nas ha dalla sua il principale vantaggio di evitare che venga connesso al sistema un hard disk, che ne potrebbe inquinare il funzionamento elettrico (almeno, questa è l'opinione più diffusa). [/quote]

Non so, io utilizzo un HD esterno autoalimentato connesso tramite cavo usb "data only" per cui non dovrebbero esserci inquinamenti elettrici visto che corrente non ne arriva al thin client dall'HD esterno.... o mi sono perso qualcosa?

wolf621

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 21.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  sontero il Sab Feb 23, 2013 11:49 am

wolf621 ha scritto:Il nas ha dalla sua il principale vantaggio di evitare che venga connesso al sistema un hard disk, che ne potrebbe inquinare il funzionamento elettrico (almeno, questa è l'opinione più diffusa).

Non so, io utilizzo un HD esterno autoalimentato connesso tramite cavo usb "data only" per cui non dovrebbero esserci inquinamenti elettrici visto che corrente non ne arriva al thin client dall'HD esterno.... o mi sono perso qualcosa?
No non credo ti perda niente . Anch'io uso un cavo usb "data only" e la riproduzione e' eccellente, non ho dubbi .
L'HD esterno e' una soluzione a mio avviso alla quale non si sacrifica alcunche' soprattutto con questa accortezza del cavo usb
adattato . La differenza con un cavo usb "normale" c'e'.... eccome se c'e'.
avatar
sontero

Messaggi : 340
Data d'iscrizione : 14.08.12
Età : 63
Lavoro/Interessi : Medico/Musica Arte Filosofia Tecnologia
Hobby : Pittura,Scultura,autocostruzione ammenicoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  andreac il Ven Mar 01, 2013 8:11 pm

Ciao,
ho qualche domanda sul thin client con mpd, visto che mi piacerebbe occultare la sorgente, sfruttando il trigger di cui è dotato il amplificatore.

-è possibile accendere la sorgente facendogli sentire l'alimentazione senza dover premere un eventuale bottone sul contenitore o in alternativa, avviarla tramite telecomando (ie iPhone)?

-quanto tempo occorre prima di avere la sorgente pronta all'uso dopo che si è data l'alimentazione?

-per lo spegnimento togliere "bruscamente" l'energia provoca danni al SO o in alternativa è possibile comandare lo spegnimento via telecomanto?

Grazie Smile
avatar
andreac

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 22.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  leofender il Sab Mar 02, 2013 1:12 am

scusate ma che inquinamento audio dovrebbe esserci su un cavo usb collegato ad un hard disk in cui non passa un segnale audio ?

Marco

leofender

Messaggi : 380
Data d'iscrizione : 13.12.12

Tornare in alto Andare in basso

Dove si origina il rumore...

Messaggio  Marcoc1712 il Sab Mar 02, 2013 3:54 am

Non chiedermi se è vero o meno o quanto possa influire sull'ascolto, ma secondo alcuni il 'rumore' generato dai motori/alimentatori degli HDD (in particolare interni, ma anche esterni) si riflette tramite le linee di alimentazione (in questo caso USB) sulla motherboard, propagandosi quindi potenzialmente agli altri circuiti fino ad arrivare al DAC, con i soliti deleteri effetti.

Nella fattispecie, dubito che la soluzione di scollegare l'alimentazione (ammeso sia effettivamente scollegato anche il GND) costituisca un reale isolamento gavanico, sicuramente limita gli effetti dei picchi di assorbimento e riduce lo stress sull'alimentatore, che male non fa, per soluzioni più radicali (da dimostrare quanto efficaci all'ascolto) v. adnaco.

D'altra parte l'utilizzo di un NAS comporta attività di rete che - secondo alcuni - ha effetti deleteri sulla riproduzione (in fin dei conti è attività elettrica anche quella e posso testimoniare che le umilissime casse USB del mio PC (che uso anche come server) rendono ben evidente l'inizio di uno streaming, emettendo un disturbo 'simile' a quello provocato dai cellulari di qualche anno fa (tce tce, tce tce, tce tce,..), cosa che non sento minimamente lato DAC, ma non vuol dire non ci sia, quindi bisognerebbe verificare quale delle due possibili fonti di disturbo sia preferibile (non potendole evitare entrambe) o più facilmente rimediabile.

Ripeto non so se e quanto sia vero e questo particolare caso non l'ho sperimetato personalmente (il mio client è senza dischi), ma ormai sono assolutamente certo che i fattori in gioco nella riproduzione 'liquida' vanno ben al di là del bit perfect, che è certamente fondamentale ma non esaustivo.

Vuoi un esempio?

Da anni sostengo che nel mio impianto si sente eccome la differenza tra WAV e FLAC, anche se quello che arriva all'ingresso SPDIF del DAC è un flusso PCM composto dalle stesse sequenze di 1 e 0, cosa questa facilmente dimostrabile registrando lo stream PCM di ritorno in un secondo file e comparandolo al primo: se il clock locking è corretto SONO INEQUIVOCABILMENTE UGUALI (FC -1 = 0 diff.)

Con questa 'prova' alla mano, su altri forum sono stato messo alla berlina ed io stesso sono stato portato a credere di essere preda di allucinazioni uditive, fintanto che un giorno qualcuno si è preso la briga di misurare il clipping degli stadi di ingresso del pre suonando lo stesso file WAV o FLAC in un sistema simile al mio (basato su squeezebox) e meraviglia delle meraviglie, si scopre che Flac a parità di bit nello stream PCM provoca - in quel sistema - un considerevole maggior numero di clipping - aggiungo io - con conseguente inasprimento, compressione e distorsione del suono.

Apriti cielo, tutti a dire che non è un problema del decoder FLAC, che in altri sistemi non succede,... sta di fatto che le mie povere e vecchie orecchie avevano ragione e, come sempre, ad ogni azione corrisponde una reazione!

E' solo un esempio, non voglio riaprire la guerra FLAC/WAV, basta usare google.

p.s.

Altra favola è quella dei doppi ciechi. Io, come tanti altri, ho fallito (e l'ho ammesso) nel riconoscere in ABX con foobar il file wav e quello FLAC, ma questo a posteriori NON PROVA come veniva sostenuto che la differenza non ci fossse o fosse inaudibile, ma semplicemente PROVA che in quello specifico caso le condizioni del test (1 solo brano di pochi minuti ripetuto) non erano adeguate a verificare il fenomeno in oggetto, che esiste pur se non siamo - almeno io- in grado di darne una spiegazione, dato che non ho ancora capito dove e perchè si origina il clipping.

p.p.s.

Come nota di colore - credo che me lo ricorderò per tutta la vita - alcuni membri del forum IN PRIVATO mi hanno confermato di sperimentare le stesse sensazioni, ma non potendoselo spiegare 'scientificamente' (?) non se la sentivano di confermarlo pubblicamente, ...manco stessimo parlando della fusione fredda...

Potenza ed arroganza dello scetticismo assunto a fede!

Ciao.

Marco.










Marcoc1712

Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 01.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  leofender il Lun Mar 04, 2013 12:56 pm

grazie della risposta puntuale....
mi documenterò un pochettino Smile io faccio parte di quelli scettici sinceramente, ma dato che non si finisce mai di imparare, proverò a ragionarci e studiare un po su Smile
non decido mai a priori, ma il discorso è interessante.

Marco

leofender

Messaggi : 380
Data d'iscrizione : 13.12.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  Marcoc1712 il Lun Mar 04, 2013 3:41 pm

"io faccio parte di quelli scettici sinceramente, ma dato che non si finisce mai di imparare, proverò a ragionarci e studiare un po su"

Questo è esattamente il mio approccio, scettico ma non prevenuto, se riesci (io come ti ho speiegato non uso dischi nel player) fai una prova di ascolto e fammi sapere se la differenza la senti o meno.

Sto pre aprire un trhead con i risultati di alcune comparazioni che ho fatto negli ultimi giorni, mi farebbe molto piacere se collaborassi riportando le tue impressioni.

Ciao.

Marcoc1712

Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 01.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  wolf621 il Mar Mar 05, 2013 1:11 pm

Marcoc1712 ha scritto:"io faccio parte di quelli scettici sinceramente, ma dato che non si finisce mai di imparare, proverò a ragionarci e studiare un po su"

Questo è esattamente il mio approccio, scettico ma non prevenuto, se riesci (io come ti ho speiegato non uso dischi nel player) fai una prova di ascolto e fammi sapere se la differenza la senti o meno.

Sto pre aprire un trhead con i risultati di alcune comparazioni che ho fatto negli ultimi giorni, mi farebbe molto piacere se collaborassi riportando le tue impressioni.

Ciao.

ragazzi leggendo tutte queste belle ed interessanti disquisizioni mi è sorta spontanea una domanda: nella spasmodica ricerca del purismo audio portato all'estremo anche su fattori empiricamente difficilmente dimostrabili, come mai non si considera l'importanza che potrebbe avere l'ultimo anello della catena audio, ovvero il nostro udito? Perchè se c'è qualcuno che è in grado di percepire differenze infinitesimali del suono tali da giustificare la nascita di filosofie ad hoc, devo pensare che si tratti di gente con udito in piena salute, con un perfetto apparato uditivo HIFI. Ebbene, sarebbe interessante sapere, in questo contesto, a quante visite specialistiche otoriniche e/o audiometriche ci si è prestati per sondare la perfezione del proprio apparato uditivo, se si è in grado di percepire anche il flebile battito d'ali di una coccinella. Io con i miei 50 anni dubito di possedere un perfetto apparato uditivo, e come per me sarebbe impossibile ascoltare il battito d'ali di una farfalla allo stesso modo le mie orecchie difficilmente distinguerebbero un flac da un wav. Invidio maledettamente chi ci riesce o presume di riuscirci !!

wolf621

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 21.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  sontero il Gio Mar 07, 2013 5:08 pm

wolf621 ha scritto:
Marcoc1712 ha scritto:"io faccio parte di quelli scettici sinceramente, ma dato che non si finisce mai di imparare, proverò a ragionarci e studiare un po su"

Questo è esattamente il mio approccio, scettico ma non prevenuto, se riesci (io come ti ho speiegato non uso dischi nel player) fai una prova di ascolto e fammi sapere se la differenza la senti o meno.

Sto pre aprire un trhead con i risultati di alcune comparazioni che ho fatto negli ultimi giorni, mi farebbe molto piacere se collaborassi riportando le tue impressioni.

Ciao.

ragazzi leggendo tutte queste belle ed interessanti disquisizioni mi è sorta spontanea una domanda: nella spasmodica ricerca del purismo audio portato all'estremo anche su fattori empiricamente difficilmente dimostrabili, come mai non si considera l'importanza che potrebbe avere l'ultimo anello della catena audio, ovvero il nostro udito? Perchè se c'è qualcuno che è in grado di percepire differenze infinitesimali del suono tali da giustificare la nascita di filosofie ad hoc, devo pensare che si tratti di gente con udito in piena salute, con un perfetto apparato uditivo HIFI. Ebbene, sarebbe interessante sapere, in questo contesto, a quante visite specialistiche otoriniche e/o audiometriche ci si è prestati per sondare la perfezione del proprio apparato uditivo, se si è in grado di percepire anche il flebile battito d'ali di una coccinella. Io con i miei 50 anni dubito di possedere un perfetto apparato uditivo, e come per me sarebbe impossibile ascoltare il battito d'ali di una farfalla allo stesso modo le mie orecchie difficilmente distinguerebbero un flac da un wav. Invidio maledettamente chi ci riesce o presume di riuscirci !!
L'udito non c'entra nemmeno nella componente trasmissiva a meno che non ci sia una grave ipoacusia.
Il purismo audio e' un vezzo inventato dai soloni dell'ascolto che ci ha portato alla demenza (senza mente).
Demenza voluta e programmata . I soloni decidono cosa e' buono e cosa no in base a criteri loro propri .
La scienza e la conoscenza non sono fra questi criteri anzi ne fanno vilipendio . I soloni non tengono in nessun conto la percezione altrui anzi la rinnegano perche' loro sentono meglio degli altri, in altre parole la loro percezione e' quella giusta . Intere riviste dedicate a propinare fiumi di parole sulle loro straordinarie percezioni . Apparecchiature mitizzate fino al delirio e altre sprofondate all'inferno sempre stando bene attenti a non far capire perche' o a mischiare le carte adduccendo teorie tecniche spericolate .

Il mercato dell'hifi ovviamente ne ha tratto profitto imbrogliando tutti col sostegno dei soloni .
C'e' gente che ha scialacquato fortune in termini di danaro,tempo...sentimenti e chi piu' ne ha piu' ne metta stando dietro ai soloni.
Tu ritieni che Wav e' meglio di Flac . Benissimo . La tua percezione non si discute ne' si deve. Ma attenzione a non farne un criterio assoluto .
E la' l'imbroglio . Perche' e ' meglio? Non diamo risposte campate per aria che devono poi andare bene in assoluto .
Nella percezione uditiva c'e' in gioco l'integrazione eccezzionale e impareggiabile del nostro cervello .
Cio' che e' congruo acusticamente solo il cervello lo decodifica come tale . La macchina che produce suono non puo' mai avvicinarsi alla potenza di decodifica istantanea del cervello .
La cosidetta scienza dell'audio come ascolto fedele dell'evento musicale ha fatto tante innovazioni percorrendo strade teoriche
che sono appunto teorie. Esse purtoppo non possono avvicinarsi a essere scienza esatta perche' c'e' di mezzo l'elemento psicologico della percezione : quello come lo misuriamo?
La costruzione di macchine per l'ascolto della musica e' ancora una attivita' sperimentale che attinge a conoscenze scientifiche
ma non e' scienza . E' ancora una attivita' alchemica (....giusto Maurarte? ) molto lontana dalla scienza .
avatar
sontero

Messaggi : 340
Data d'iscrizione : 14.08.12
Età : 63
Lavoro/Interessi : Medico/Musica Arte Filosofia Tecnologia
Hobby : Pittura,Scultura,autocostruzione ammenicoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  ghiglie il Mer Mar 13, 2013 11:31 am

Visto che l'altro TC è sparito... c'è questo, uguale, ma con meno spazio sulla CF: 128 MB. Non so se basta...
http://www.ebay.it/itm/221197536845?ssPageName=STRK:MEWAX:IT&_trksid=p3984.m1423.l2649

avatar
ghiglie

Messaggi : 423
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  Marcoc1712 il Mer Mar 13, 2013 2:46 pm

Non ricordo chi lo scritto, non l'ho inventato io - e quindi non ne prendo il merito - ma sottoscrivo pienamente, quindi me ne prendo le 'colpe':

"L'udito è l'apparato sensoriale che ci consente di recepire il suono, il cervello lo elabora e la mente, l'anima ascolta, 'vive' l'esperienza musicale".

Il mio cane ha un udito molto più fine del mio, non per questo discerne meglio di me cosa riproduce meglio la musica...o almeno spero.

p.s.

nel 1800 da tutta europa musicisti e liutai andavo in val di fiemme per selezionare personalmente l'abete da abbattere per costruire il proprio violino... la psicoacustica non era attiva?

p.p.s.


"Tu ritieni che Wav e' meglio di Flac . Benissimo . La tua percezione non si discute ne' si deve. Ma attenzione a non farne un criterio assoluto . "

Io NON ritengo che Wav sia meglio di FLAC, ho sperimentato che nel mio impianto (files, server, streamer, ampli, casse, stanza, orecchie, cervello ed anima) suonasse meglio, prontissimo ad accettare che non sia una regola universale e ben venga qualsiasi discussione!

Quello che ho stigmatizzato è l'atteggiamento di chi vuole per forza negare che sia possibile, anteponendo i presupposti 'teorici' all'osservazione empirica.

In questo specifico caso, le mie impressioni sono state successivamente suffragate da misure, se siano 'campate per aria' non te lo so dire, ma da quello che ho letto nessuno le ha messe in discussione in quanto tali, ma semplicemente riducendo il fenomeno al prodotto/configurazione in esame, cosa estremamente plausibile e facilmente verificabile in via sperimentale (disponendo di altri sistemi e strumentazione che non ho).

Dal mio punto di vista è molto 'scientifico' l'approccio di chi cerca le motivazioni oggettive (tramite misure) di un fenomeno empiricamente constatato, si presta certamente ad errori anche clamorosi, ma è così che si fanno progressi, il negarne la possibilità su presupposti 'teorici' è in qualche modo oscurantista, accontentarsi della sperimentazione soggettiva (o alchemica) è - non volermene - limitante, pur se certamente utile.

Il fatto poi che la differenza sia 'minima', 'ininfluente' o non commisurata al costo (???) è tutto un altro paio di maniche, ma attenzione a non cadere dall'effetto placebo alla sindrome della volpe e dell'uva...

p.p.p.s.

FLAC è alla base di molte soluzioni commerciali di riproduzione/distribuzione di musica, questo, oltre ad i suoi innegabili vantaggi in termini di minor ingombro e supporto per i TAG, qualche considerazione su 'soloni' et similia la impone...

Marco.

Marcoc1712

Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 01.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  sontero il Gio Mar 14, 2013 9:02 am

ghiglie ha scritto:Visto che l'altro TC è sparito... c'è questo, uguale, ma con meno spazio sulla CF: 128 MB. Non so se basta...
http://www.ebay.it/itm/221197536845?ssPageName=STRK:MEWAX:IT&_trksid=p3984.m1423.l2649

MI pare che non basta : la Cf e' piccola per contenere Voyage .
Pero' questa sembra andare bene :
http://www.ebay.it/itm/IGEL-Thin-Client-5-4-5310-VIA-C7-1GHz-512MB-512MB-Compact-Flash-ohne-Betriebssys-/300806869126?pt=DE_Technik_Computer_Peripherieger%C3%A4te_PC_Systeme&hash=item46097c9086
avatar
sontero

Messaggi : 340
Data d'iscrizione : 14.08.12
Età : 63
Lavoro/Interessi : Medico/Musica Arte Filosofia Tecnologia
Hobby : Pittura,Scultura,autocostruzione ammenicoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  superluca71 il Ven Apr 05, 2013 7:28 am

Finalmente dopo pasqua mi sono dedicato un po al TC, ho una compact flash da 8gb e 1 gb di ram.
Ho installato tranquillamente winxp ma windows 7 proprio non riesco a farlo partire, ho provato varie versioni tra cui la "lite" la Embedded e anche la ultimate ma nessuna di queste rileva la compact flash.
sarà perchè è troppo piccola?

Ho anche installato win 7 lite con Virtual box su un disco virtuale che poi ho clonato su CF, ma nulla.
lunedi mi arriva un CF da 16GB vedremo....
avatar
superluca71

Messaggi : 523
Data d'iscrizione : 06.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutorial conversione PC per musica liquida

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 10 di 11 Precedente  1, 2, 3 ... , 9, 10, 11  Seguente

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum