Alchimie per Audiofili
Ciao a tutti!!
Se siete appassionati di audio dateci una mano a sviluppare ed a far crescere questo forum indipendente e senza sponsor.
Lo Staff di A.p.A.
Ultimi argomenti
» Pioneer SA-706 non va d'accordo con Canton Quinto 520...
Oggi a 4:09 pm Da fritznet

» Ci ha lasciato Greg Lake
Oggi a 3:54 pm Da fritznet

» Sostituzione ecc99
Lun Dic 05, 2016 12:03 pm Da MaurArte

» Montaggio Toroidale
Dom Dic 04, 2016 7:12 am Da ideafolle

» Fa caldo! Ma voi lo sapete quanti abitanti ha l'Islanda???
Gio Dic 01, 2016 6:17 pm Da emmeci

» in quel di camaiore lido (luca)
Gio Dic 01, 2016 9:34 am Da ideafolle

» AMPLI X CUFFIE X TIMIDO
Mer Nov 30, 2016 5:28 pm Da ideafolle

» Test estivo: 2 cuffie intrauricolari per smartphone sotto i 10 Euro Cosonic W1 QKZ DM3
Mer Nov 30, 2016 3:19 pm Da Ivan

» OPsssssssss
Mar Nov 29, 2016 4:17 pm Da ideafolle

Chi è in linea
In totale ci sono 20 utenti in linea :: 1 Registrato, 0 Nascosti e 19 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

fritznet

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 112 il Dom Ott 09, 2016 8:42 am
Sondaggio

Che tipologia di diffusore vorreste?

44% 44% [ 14 ]
56% 56% [ 18 ]

Totale dei voti : 32

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Dicembre 2016
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Calendario Calendario

in quel di camaiore lido (luca)

Mar Nov 29, 2016 4:16 pm Da ideafolle

piccola rece in quel di (lido di camaiore)
un amico mi a chiesto........
Filippo Calcagno A zii, e tu l'ampli a reazione nucleare, quello con 8 missili, come l'hai portato?

Commenti: 1

AMPLI X CUFFIE X TIMIDO

Dom Dic 27, 2015 6:46 pm Da ideafolle

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  si comincia, questo e' l'ampli x cuffie che sto facendo a timido ( carmine) sto usando un case che gia avevo , e che verra restaurato pure con un nuovo pannelli anteriore .come schema sto usando..........boo! me lo sto a inventa mano mano che vado avanti ,prendendo spunti e idee da vari schemi [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  se tutto va be' dovrebbe pure sona [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  be' almeno cie provo [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Commenti: 101

PLLXO 2.1 + TA2021 + TPA3118

Dom Ott 16, 2016 8:58 am Da Corallaro

Salve a Tutti
Ho un impiantino così composto:
RaspberryPi con DACi2s sabre_es9023 (in cui a breve installerò un TCXO 50MHz 0.3PPM 50M)
Ampli MOUSAI MS-A1 ex SMSL SA-S3 con TA2021
Scheda ampli mono TPA3118 a ponte
Diffusori Yamaha NS-BP200 (MCR-755)
Subwoofer Sharp CP-AT1000HSW

A questo punto mi serviva un PRE 2.1 ma, non disponendo di molte risorse e non essendo soddisfatto dal suono di un …

Commenti: 11

FINALE, classe A ...S.E. IGBT.

Mar Mar 29, 2016 3:23 pm Da ideafolle

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] RIECCOMI QUI  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  A CONDIVIDERE LA MIA PROSSIMA ( forze l'ultma  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] )  ...FOLLIA,
.... se tale e' cosi a da esse.  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] si inizia [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] si finiscie   [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]   [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] ...BOOOOOO!!!!!! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]..... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  

[url=https://servimg.com/view/17423981/2601][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Commenti: 35

FOLLIE ESTIVE PRE A FET E MOSFET.

Gio Lug 14, 2016 8:28 am Da ideafolle

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] dopo essere stato sotto il sole senza cappello, al culmine di un miraggio ........ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  unaltra delle mie stranezze ....FOLLI [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  e' un pre molto …

Commenti: 13

Consiglio Prefet......Quale versione?

Mer Ago 03, 2016 9:43 pm Da arpesee

Salve a tutti, ho a disposizione delle pcb per montare l'amplificatore di JLH versione 1969, e volevo chiedere un consiglio per affiancarvi un pre ed ho intenzione di fare una delle tre versioni del prefet ma non so quale realizzare. Volevo un consiglio da voi appunto sul quale mettere in cantiere e se come ho capito leggendo le varie discussioni il guadagno dei prefet che è di circa 4 è idoneo …

Commenti: 20

Prossimo finale: MyRef, MPC-MK2 o Abletec ALC0240-2300

Lun Apr 14, 2014 7:25 pm Da Jumping

Vorrei cimentarmi con una di queste realizzazioni, probabilmente dopo l'estare, in particolare
il Myref o l'MPC mi intrigano, qualcuno del forum li ha costruiti entrambi o uno dei due?

Commenti: 265

AMPLI NOVA CLASSE A

Mar Ott 20, 2015 1:20 pm Da direttore

SALVE A TUTTI.
STAVO PENSANDO DI COSTRUIRE QUESTO AMPLI
VENDUTO DA DIY-AUDIO-SHOP.DE.
COSA NE DITE?
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Commenti: 25

PRE......RISORTO.

Lun Feb 29, 2016 9:11 pm Da ideafolle

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Commenti: 20

DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  porfido il Sab Gen 28, 2012 1:47 pm

Perchè un buffer?

Bè, sinceramente, almeno io personalmente, molto IMHO, mi chiedo più spesso: perchè un pre?
Sappiamo della necessità di interfacciare l'uscita sorgente e l'ingresso del finale adattando l'impedenza e potendo quindi inserire un potenziometro senza pensieri, questo sì.
Sappiamo che per svariati motivi, il semplice montaggio di un potenziometro tout-court su un finale collegato alla sorgente può generare problematiche ben più consistenti di quanto la sua semplicità possa far intuire... Ecco qui due interessantissimi articoli di Marzullo sull'argomento:

http://www.costruirehifi.net/forum/viewtopic.php?f=1&t=1810&hilit=interfaccia+sorgente

http://www.costruirehifi.net/forum/viewtopic.php?f=1&t=1811&hilit=interfaccia+sorgente

Ma considerando come, a meno di giradischi, il voltaggio d'uscita delle moderne sorgenti ha un valore tale da non necessitare alcun gain prima di essere dato in pasto ad un finale, perchè mai dovrei inserire in linea un circuito attivo che operi una preamplificazione?
Qual'è lo scopo? Manipolarlo/colorarlo ulteriormente e poi utilizzare magari solo un terzo del potenziometro?
Boh... Forse sono scuole di pensiero....
Ed una consistente fetta del mercato audiofiliaco si basa sulle colorazioni attuate dai pre, direi.... Twisted Evil
Personalmente, trovo quindi molto interessante l'idea di fondo del buffer a guadagno unitario che IMHO meglio si abbina ad un concetto di "minimalismo purista" in stile "less is better"... Smile
Tra i numerosissimi esempi di buffer di questo genere (come ad esempio il buffer a fet di P.Marzullo di cui il grande Wasky fu beta tester ufficiale! Very Happy ), il First Watt B1 ha riscosso particolare successo tra i diyer...
Progettato da Nelson Pass, venne commercializzato da First Watt ad un prezzo di circa 1000 dollari, prima di rendere pubblico il circuito davvero minimale che lo compone, dandolo in pasto ai saldatori di mezzo mondo....

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Si trattava di un buffer a fet in classe A senza controreazione negativa, seguito poi da diversi layout ed implementazioni più o meno personali....

http://www.firstwatt.com/b1.html

http://www.blackdahlia.com/html/tip_63.html

http://hometoys.com/emagazine.php?art_id=1152

Su come suoni (o per meglio dire: NON suoni) mi piace molto la definizione data da Dick Olsher:
Don’t let its modest appearance fool you: this is one fantastically effective buffer stage. And it’s not about to leave my reference system any time soon. I’m still laughing out loud over this one – a DIY product that succeeds wildly in bringing the listener a significant step closer to the source. In hindsight, that should not be surprising as the B1 buffer stage eliminates unnecessary gain stages between the source and power amp. A powerful demonstration of the “simpler is better” principle, or more accurately, less gain – less sonic pain. My advice to preamplifier manufacturers is this: be sure to dedicate at least one line-level input and output to a buffer stage. It really is better to operate at the speed limit, especially in the context of CD players.

Il rapporto prezzo/prestazioni è universalmente riconosciuto come di assoluta eccellenza, direi...
In ogni caso, si sono anche criticate spesso alcune scelte costruttive di Pass per questo arnese, anche e soprattutto l'alimentazione "overkill" con cap giganteschi per alimentare quattro fet in croce, ma chissà, forse anche quello è marketing e chi pensa a Pass lo associa immediatamente a giganteschi condensatori ed enormi dissipatori, quasi fosse un marchio di fabbrica.... Smile

Mi permetto di citare il buon Fabio quando dice:
Voglio aggiungere che in questo buffer non si sfrutta un'altra peculiarità di questa tipologia di circuito, con Fet ben matchati, o ancora meglio con un dual monolitic, e una alimentazione duale si può realizzare un buffer senza capacità di accoppiamento.
In caso di match non perfetto, qualche problema di instabilità nell'offset potrebbe verificarsi, ma con una protezione AP è il caso di fare un tentativo, i migliori condesatori sono quelli che non ci sono e abbassi il costo sensibilmente.
Io la sto tenendo sotto test dei 2SK246 che avevo, polarizzati con resitenza di source, e ad ora non ho avuto spiacevoli sorprese, l'offset di uscita del finale resta stabile a qualche millivolt.

Fabio esprimeva probabilmente la stessa intuizione avuta da alcuni illustri membri di Diyaudio (tra cui Salas) che realizzarono in seguito una versione del B1 senza capacità di accoppiamento e con alimentazione duale fornita dal celeberrimo shunt del suddetto Salas... Raggiungendo, si potrebbe dire, un ulteriore step verso il minimalismo ispiratore (eliminando anche i condensatori dal segnale) e fornendolo di un'alimentazione simmetrica davvero al di sopra di ogni sospetto....
Ecco qua (sono solo 255 pagine... Very Happy):
http://www.diyaudio.com/forums/pass-labs/145201-building-symmetrical-psu-b1-buffer.html

Prende così vita il cosiddetto DCB1 (ovvero B1 accoppiato in continua) che riscuote (grazie alle affermazioni concordi sulla ancor maggiore trasparenza) ovviamente ancor più successo un pò dovunque tra Diyaudio, Audiocircle, Audio-Karma ed altri ancora...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Parte da lì un delirio di versioni dello stesso circuito, sul quale continuano a sbizzarrirsi grandi nomi di Diyaudio:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Si arriva finalmente alla versione "Hotrodded Black Edition" che è proprio quella che salderemo tra poco.... Very Happy



Ultima modifica di porfido il Gio Mar 15, 2012 5:24 pm, modificato 2 volte

porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  dalbach il Sab Gen 28, 2012 3:26 pm

Gola....

Sto finendo di verificare la lista per realizzarmi il prefet mkii di maurarte... secondo voi conviene iniziare da questo o passare direttamente a questi che suggerisce Porfido?

La mia catena sarà PC - PRE - Ta2024 in biamp per il momento...

dalbach

Messaggi : 99
Data d'iscrizione : 20.01.12
Età : 39

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  MaurArte il Sab Gen 28, 2012 4:33 pm

Provali tutti e due che costruirli costa poco... Smile
Se riesco a finire i controlli probabilmente presenterò a breve un altro pre ibrido

_________________
Le misure sono necessarie ma non sufficienti
Ciao,Maurizio [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

MaurArte
Alchimista capo
Alchimista capo

Messaggi : 4254
Data d'iscrizione : 09.05.09
Lavoro/Interessi : 'nzomma
Hobby : Troppi e tutti importanti

http://www.maurarte.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  superluca71 il Lun Feb 06, 2012 1:50 pm

io li ho costruiti tutti e due, non per piaggeria ma il pre di maurizio mi ha impresionato sia per semplicità di schema che di resa...
il b1 è più un buffer e non ha guadagno, quindi non sono molto paragonabili imho.
Li ho venduti entrambi e come porfido sono in assemblaggio di una scheda di teabag (la Hypnotize) e vorrei provarla con il 3020...
vi tengo aggiornati

superluca71

Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 06.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  porfido il Dom Mar 11, 2012 11:50 am

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Arrivato tutto! Very Happy
Si comincia...

porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  porfido il Dom Mar 11, 2012 11:50 am

Come si diceva, la versione presa in esame in questa piccola guida per niubbi totali come il sottoscritto è l'ultima Black Edition con ingresso singolo in versione Hotrodded...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Durante il delirio dei diyer che hanno lavorato su questo circuito infatti, si è stabilito come, aumentando la corrente data in pasto ai mosfet dello shunt, la qualità sonora dell'ammenicolo aumentasse in modo quasi proporzionale, migliorando in definizione, larghezza della scena e trasparenza... Da qui la definizione "hotrodded"... Smile
Salas elabora infatti una metafora squisitamente automobilistica descrivendo i vari step di "elaborazione" del macinino in relazione all'aumento della corrente e del calore da dissipare:

Stage 0 = circa 75-85mA Ecological and cool. Smart car territory, the twin 47R 1W marked on the Blue and no or mini sinks will do.

Stage 1 = circa 200mA. Boosted enough, all purpose, some logical sinks. Standard Blue HR, Golf GTI territory. 4W dissipation per rail. 10R 5W.

Stage 2 = circa 600mA. Increased grip and pull back, Porsche stuff. 12W dissipation per rail. Sinks like for a 30W class A/B amp. 3R3 5W.

Stage 3 = circa 2A. No holds sense, Enzo feel. 40W dissipation per rail. F5 size sinks & Tx. 1R 12W.

And then the fire department comes and locks us up. When we climb down the court stairs after fined by Kyoto, polar bear activists spray paint us. Only benefit, we have met Paris Hilton in the court.


Parlando di vile denaro, per calcolare le spese, ecco ciò che serve a chi voglia realizzarlo:

un trafo generalmente 15-0-15 30VA per lo stage 0, ma almeno da 50VA in su per gli stage 1 e 2 (il 3 non lo prendo nemmeno in considerazione... Very Happy )

un potenziometro da 20-25k (non di più, a meno che non vogliate cambiare alcuni componenti sulla scheda...)

PCB

dissipatori adeguati al tipo di stage adottato

lista di componenti elencati sulla BOM:
www.diyaudio.com/forums/blogs/tea-bag/attachments/191d1279907485-salas-dcb1-blue-edition-blue-dcb1-v1.0.4.pdf

Ecco una BOM interessante con alcuni prezzi indicativi:
www.diyaudio.com/forums/blogs/tea-bag/attachments/330d1299792132-salas-dcb1-blue-edition-bom-dcb1-oenboek.pdf

FAQ:
www.diyaudio.com/forums/blogs/tea-bag/attachments/274d1286930814-salas-dcb1-blue-edition-salasdcb1shuntreg-build-guide-v4.1.pdf

Thread ufficiale su Diyaudio:
http://www.diyaudio.com/forums/analog-line-level/171715-salas-hotrodded-blue-dcb1-build.html

Prima di cominciare, ricordiamo che questo buffer è accoppiato in continua! CONTINUA! Con tutto ciò che ne consegue... Smile

Vabbè, cominciamo a saldare...


Ultima modifica di porfido il Gio Mar 15, 2012 5:23 pm, modificato 4 volte

porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  porfido il Dom Mar 11, 2012 11:50 am

Ecco la PCB inviatami con il kit di Teabag (con componenti scelti in base alle esperienze di diversi costruttori di questo ammenicolo):
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

(PLEASE, perdonate la qualità delle foto...)

Come potete notare, i valori di cap e resistenze e le sigle dei componenti sono chiarissimamente segnalati, facilitando la vita al povero diyer...

Ora, avendo questa pcb alcuni componenti e ponticelli molto vicini ad esempio a condensatori di dimensioni importanti, come sempre è consigliabile cominciare a montare i componenti di minore altezza per poi salire, così da evitare scomodità di montaggio future....

Cominciamo con le quattro resistenze sulle quali la guida consiglia di investire un pò di dindi! Very Happy
Sono quelle sul segnale ed è il caso di orientarsi su res di un certo livello, direi, visto che un pò di sano feticismo non guasta mai... Smile
Nel mio caso ho nel kit delle onestissime PRP:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Volendo spingere il feticismo a livelli assolutamente patologici, potreste piegare bene i reofori e far sporgere le res dalla pcb, perchè non serve a un ca&%o, ma fa tanto audiofigo afro lol! :
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Per piegare velocemente le res alla misura giusta, io faccio così:
trovo un dado che abbia la misura esterna pari a quella interna dei fori nei quali infilerò i reofori, adagio il corpo della resistenza nel foro del dado e piego i reofori dalla parte opposta contro le "pareti" del dado, tenendo ferma la res nel foro con i ditini....
Sono solo tre secondi in più ed in questo caso andava benissimo un dado da presa RCA:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Andiamo avanti con le altre res, controllando bene i valori e notando come la R470 in alto va posizionata in verticale per motivi di spazio:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Ultima modifica di porfido il Gio Mar 15, 2012 7:06 pm, modificato 2 volte

porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  porfido il Gio Mar 15, 2012 5:23 pm

Ci tocca montare adesso l'utilissimo relè di delay. L'arnese pieduto ha dieci zampe, ma è soprattutto bene notare come presenti una riga sul contenitore che va fatta coincidere con quella stampata sulla pcb... Impossibile sbagliare:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Per fissarlo e saldare poi comodamente, credo sia il caso di metterlo in posizione, sciogliere una goccia di stagno sulla punta del saldatore, sollevare la pcb tenendo il relè in sede con un dito e fissare un piedino del suddetto con la goccia di cui sopra:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Fatto ciò, il relè resta stabile in sede e vi permette di saldare gli altri nove piedini in tutta tranquillità:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Fatto ciò, passiamo al diodo 1n4001 che va davanti al relè...
Anche in questo caso, la riga chiara (o scura se il corpo del diodo è chiaro) indica il catodo e va posizionata seguendo il disegno sulla pcb per non invertirlo...
No problem :
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Tanto vale saldare i vari ponticelli sulla pcb, già che ci siamo, contrassegnati dalla J di jumper...
I fori sono sottili e vanno benissimo i reofori che avete tagliato dalle res montate in precedenza:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Sull'ultimo jumper è meglio spendere una parola: il disegno sulla pcb richiama la nota stampigliata su un lato della stessa... Avete la possibità di utilizzare sia relè da 5v che da 12v in questo progetto e se, come me, ne utilizzerete uno da 12v il ponticello andrà saldato, mentre, nel caso ne utilizziate uno da 5v, al posto del jumper salderete due res da 600ohm (immagino per garantire la caduta di tensione dal 7812 che monteremo poi)...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

E' ora la volta dei transistor...
Ne utilizziamo di diversi tipi:
BC550
BC517
2SK170
BC560

La rogna è che i piccoletti sono esteticamente identici, seppur distinti dalla chiara stampigliatura sul contenitore:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Anche in questo caso, la pcb ci viene in aiuto poichè ogni sigla è chiaramente stampata vicino alla sede dei fet ed il disegno rende chiaro anche il verso di posizionamento dei suddetti:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Bene! Allora montiamo tutti i fet tranne i quattro sotto il relè, controllando attentamente la sigla degli stessi ed il loro verso:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Ultima modifica di porfido il Ven Mar 16, 2012 7:01 pm, modificato 1 volta

porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  MaurArte il Gio Mar 15, 2012 7:40 pm

Dai, dai vai avanti... Smile

_________________
Le misure sono necessarie ma non sufficienti
Ciao,Maurizio [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

MaurArte
Alchimista capo
Alchimista capo

Messaggi : 4254
Data d'iscrizione : 09.05.09
Lavoro/Interessi : 'nzomma
Hobby : Troppi e tutti importanti

http://www.maurarte.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  salvadi il Gio Mar 15, 2012 8:25 pm

seguo che ma preso la smania...mai contens...

salvadi

Messaggi : 77
Data d'iscrizione : 27.01.12
Età : 62
Lavoro/Interessi : pensionato,HI_FI,moto,montagna viaggi
Hobby : allegro

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  piero7 il Gio Mar 15, 2012 8:39 pm

dai dai...

piero7

Messaggi : 518
Data d'iscrizione : 29.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  nico il Gio Mar 15, 2012 8:42 pm

dai dai porfido che ho una pcb blu da riempiere bounce Very Happy

nico

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 23.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  porfido il Ven Mar 16, 2012 7:02 pm

nico ha scritto:dai dai porfido che ho una pcb blu da riempiere bounce Very Happy

Ma sei mica Nicommush?

porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  nico il Ven Mar 16, 2012 11:05 pm

si e questo 3d mi ha fatto tornare la voglia di costruire sto b1 .

Questi tuoi "tutorial" son ottimi cheers cheers .

nico

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 23.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  MaurArte il Sab Mar 17, 2012 8:49 am

In effetti dovremmo dare un titolo onorifico del tipo " Dominus Welder " o " Magister Explicationes " all ottimo Porfido Very Happy

_________________
Le misure sono necessarie ma non sufficienti
Ciao,Maurizio [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

MaurArte
Alchimista capo
Alchimista capo

Messaggi : 4254
Data d'iscrizione : 09.05.09
Lavoro/Interessi : 'nzomma
Hobby : Troppi e tutti importanti

http://www.maurarte.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  Biagio De Simone il Sab Mar 17, 2012 6:53 pm

Concordo, grazie Porfi. Very Happy

Biagio De Simone

Messaggi : 831
Data d'iscrizione : 09.02.12
Età : 55
Hobby : andante

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  Stentor il Sab Mar 17, 2012 7:11 pm

MaurArte ha scritto:In effetti dovremmo dare un titolo onorifico del tipo " Dominus Welder " o " Magister Explicationes " all ottimo Porfido Very Happy
Concordo al 100% !!!!

Stentor

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 11.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  porfido il Dom Mar 18, 2012 2:44 pm

MaurArte ha scritto:In effetti dovremmo dare un titolo onorifico del tipo " Dominus Welder " o " Magister Explicationes " all ottimo Porfido Very Happy

No, no, grazie! Very Happy
NIUBBUS STAGNATORIUS è il mio titolo! lol!

porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  porfido il Dom Mar 18, 2012 3:04 pm

Arriviamo finalmente, come ogni B1 che si rispetti, agli SK170 matchati...
Vanno davanti al relè e per abbinarli richiedono appunto un valore di IDSS il più possibile vicino...
Questo si ottiene in diversi modi e con diversa difficoltà (molto relativa): dall'utilizzare l'eventuale prova transistor del vostro multimetro (se ne è dotato) su un buon numero di componenti selezionandoli al ricorrere alla via più semplice che è senza dubbio contattare "Blues" o "Spencer" su Diyaudio e farsene mandare quattro per due lire in croce...
Amche diversi venditori ebay vendono sk170 matchati o trovate facilmente lo schema di un semplicissimo circuitino per utilizzare il vostro multimetro senza prova-transistor per fare la stessa cosa... Se volete, ne parliamo poi....

Cazziamo i quattro fet matchati rispettando il verso:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

E' ora giunto il momento di piazzare qualche condensatore....
Cominciamo con il piccoletto a film da 0,1uf davanti alla sede del 7812:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Per poi passare ai due cap centrali... Questi vanno bene di valori con range molto ampio (da 0,22uF a 100uF, sia film che elettrolitici) quindi tanto vale (credo) usare ciò che avete DI BUONA QUALITA' magari già sottomano a casa...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Poi gli elettrolitici...
Ci sono 3 cap da 100uF e quattro bombole da 4700uF sull'alimentazione, quindi ricordiamo la vecchia regola: il negativo è contrassegnato da una striscia sul corpo del condensatore ed in quelli che non siano snap-in il reoforo sarà più corto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

E' quindi intuitivo abbinare il condensatore alla sua posizione chiaramente segnalata :
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Prima di saldare i quattro cap grossi sull'alimentazione, magari è meglio saldare il terminale a vite per non rompersi le scatole poi:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Piazziamo quindi i tre piccoli e le quattro bombole (notate come lo spazio sulla pcb per i quattro cap grossi sia abbondante, permettendo di sbizzarrirci nella scelta del cap che più ci aggrada... D'altronde sono cap da 25v e non costano molto, nemmeno scegliendo roba da gioielleria audiofiliaca...):
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  porfido il Dom Mar 18, 2012 3:24 pm

Come vedete, sulla sede del regolatore 7812 è disegnata una striscia più grossa :
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Essa andrà fatta coincidere con il "retro" del regolatore, ovvero la parte metallica e senza scritte:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Poichè è consigliabile utilizzare un piccolo dissipatore da TO220 sul nostro 7812 (lo trovate dove acquistate il regolatore, costa qualche centesimo e si fissa ad incastro o a vite), direi che è meglio montarlo sul regolatore e prendere qualche misura per poi saldare senza farsi sorprendere da ingombri non calcolati... D'altronde questi dissipatorini hanno fogge diverse e potrebbero cozzare sui componenti circostanti...
Quindi, si monta il dissipatorino, si infila il regolatore e si decide a che altezza tenere il tutto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

E solo poi si salda il 7812 alla giusta altezza:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  porfido il Dom Mar 18, 2012 4:04 pm

E ora la questione led!
Ebbene sì, i led devono essere matchati e formare due rail da otto led ciascuna.
Non c'è niente di difficile in questo: basta procurarsi un certo numero di led del tipo raccomandato dalla BOM: led da 3mm - 1.7 to 1.8V - 2mcd.
Salas raccomanda led gialli, verdi o rossi NON AD ALTA LUMINOSITA'!
La via più semplice è acquistarli da Mouser, perchè pare che li matchino molto finemente, attingendo sempre dallo stesso batch di produzione! Tra la'ltro Mouser è davvero un venditore con cui mi sono trovato benissimo: buon prezzo, veloce e soprattutto un catalogo davvero immenso! Dopo aver acquistato da loro in passato, mi hanno spedito il catalogo in versione cartacea che peserà almeno cinque chili.... Very Happy Sembra Bibbia e Corano in un unico volume... Smile
Non acquistando da Mouser, potete rivolgervi ad alcuni utenti di Diyaudio, oppure fare come il buon Wushuliu di Audiocircle che, dopo essersi procurato un socket per opamp, ha saldato una res da 1k ad un piedino ed alimentando con una batteria da 9v (o12v anche... Il positivo alla res da 1k ed il negativo al piedino nel quale andrà il negativo del led) ha misurato velocemente i valori dei led utilizzati:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Il multimetro segnalerà il valore in volt che voi utilizzerete per creare due gruppi da 5 led e due gruppi da tre...
La somma dei valori di un gruppo da cinque più quello di uno da tre dovrà essere il più vicino possibile a quello dei restanti due gruppi che utilizzerete quindi sulle due parti opposte della pcb.
E' più facile a farsi che a dirsi, decisamente...
Comunque, anche i led hanno un anodo (positivo) ed un catodo (negativo), facili da distinguere perchè anche in questo caso il catodo (negativo) ha il reoforo più corto....
Sulla pcb, vicino ad ogni gruppo di led, è disegnato un simbolo che identifica con il lato piatto la posizione del catodo (negativo, corto):
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Saldiamo i led:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  porfido il Dom Mar 18, 2012 7:10 pm

Ora merita spendere qualche parola sui vari livelli di tuning del nostro hotrod...
Lo volete così:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

così:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

o così?
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Tutto sta nel capire quanta PUUUUUUTEEENZA volete dissipare!
Ripetiamo la metafora di Salas:

Stage 0 = circa 75-85mA Ecological and cool. Smart car territory, the twin 47R 1W marked on the Blue and no or mini sinks will do.

Stage 1 = circa 200mA. Boosted enough, all purpose, some logical sinks. Standard Blue HR, Golf GTI territory. 4W dissipation per rail. 10R 5W.

Stage 2 = circa 600mA. Increased grip and pull back, Porsche stuff. 12W dissipation per rail. Sinks like for a 30W class A/B amp. 3R3 5W.

Stage 3 = circa 2A. No holds sense, Enzo feel. 40W dissipation per rail. F5 size sinks & Tx. 1R 12W.

And then the fire department comes and locks us up. When we climb down the court stairs after fined by Kyoto, polar bear activists spray paint us. Only benefit, we have met Paris Hilton in the court.


Come potete leggere, fa riferimento a dei valori di resistenze...
Parliamo di queste, vicino ai cap di alimentazione:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Infatti, sostituendo queste due resistenze avrete la possibilità di scegliere quanta corrente dare ai mosfet ed a quale livello di "pimpaggio" spingervi...

Stage 0: (2 res da 47 ohm in parallelo) 23 ohm 1 watt - 85 mA - niente dissipatori

Stage 1: 10ohm 5 watt - 220mA - 4 watt da dissipare per coppia di mosfet - dissipatori minimi ( L in alluminio o mosfet fissati al case, tanto per dire...)

Stage 2: 3,3ohm 5watt - 600mA - 12 watt da dissipare per coppia di mosfet - dissipatori ben dimensionati allo scopo

Stage 3: 1ohm 12watt - 2000mA - 40 watt da dissipare per coppia di mosfet - dissipatori talmente grossi che, se diceste al negoziante che vi servono per un buffer, chiamerebbe sicuramente l'ambulanza....

Ora, oltre al doveroso adeguamento dei modi di dissipare il calore ed il cambio di res, nel caso vi spingiate oltre lo stage 0 dovete considerare la necessità di dimensionare il trafo di conseguenza ed adottarne uno da 50 - 75VA almeno e sostituire i diodi MUR120 (la cui sede potete osservare nella foto in alto tra i cap) con dei MUR820 o simili....

Benissimo, ora che abbiam parlato di tuning, passiamo per l'appunto ai mosfet...
Ne usiamo di due tipi: IRFP240 ed IRFP9240...
Come al solito, i maledetti sono identici e distinti solo dalle scritte, quindi OCIO! cyclops
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ocio anche al fatto che in base a quale stage abbiate scelto ed a quali dissipatori utilizzare, corrisponderà una diversa posizione dei mosfet che è meglio considerare prima della saldatura!
Se li monterete in piedi no problem, ma se, come nel mio caso, andranno sotto la scheda, è bene prima piegare i reofori all'altezza della parte più spessa:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

e prima di saldare controllare bene di aver predisposto distanziali, dissipatori o qualsiasi altra cosa vi costringa a tarare l'altezza dei suddetti :
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

nel mio caso userò delle L imbullonate al coperchio in alluminio del case ed a due dissipatori, quindi ho stagnato i mosfet appoggiandoli sopra la stessa L che userò poi, per essere del tutto certo che l'altezza sia quella giusta...:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Per quel che riguarda i MUR820, se li stagnate in piedi, la regola è la stessa del 7812, ovvero retro verso la riga:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Nel mio caso, monto anche i Mur imbullonati al case in alluminio, quindi stessa tecnica dei mosfet....
Abbiam finito, mi sa... Smile
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  piero7 il Dom Mar 18, 2012 7:25 pm

vai di 2A tu?

piero7

Messaggi : 518
Data d'iscrizione : 29.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  porfido il Dom Mar 18, 2012 7:35 pm

La prima accensione e test....
Vi risparmio tutta la tiritera ed i disclaimer sul fatto che si giochi con tensioni pericolose e che la 220 vi possa friggere come un ovetto all'occhio di bue, ma spero ne teniamo tutti conto sempre e comunque....
Avrete ovviamente minuziosamente controllato sotto la scheda l'eventuale presenza di corti formatisi in fase di saldatura....

Nel mio caso, pur volendo implementare lo stage 2 da 600mA, ho provvisoriamente montato le due res da 47ohm tanto per testare di non aver fatto minchiate...

Colleghiamo il nostro simpatico trafo al terminale a vite tra i cap di alimentazione:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Nel caso abbiate un trafo con = centrale (center tapped) e quindi 15-0-15, collegherete lo 0 al centro ed i due secondari da 15 ai morsetti laterali.
Nel caso abbiate un trafo con doppio secondario e quindi 15-0 15-0, unirete i due secondari 0 al centro, mentre collegherete i due restanti secondari da 15 ai morsetti laterali.

Acceso l'affarino, dovrete vedere tutti i led accendersi e dopo un paio di secondi sentire il click del relè...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Se è così, mettete il tester in DC e misurate la tensione su questi tre pad:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Puntale nero sul pad centrale (2) e rosso sui due laterali (1 e 3) per misurare tensione positiva e negativa....
Dovrete vedere una tensione maggiore di 10v e di valore molto vicino tra positiva e negativa!
Se è così, potete essere felici...
La mia è di +10,13v e -10,15v, quindi sono felice! lol!

_________________
A hundred million people use electricity and still believe in the magic power of signs and exorcisms.

Leon Trotsky - 1914


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: DCB1 for dummies! Work in progress.... :)

Messaggio  porfido il Dom Mar 18, 2012 7:37 pm

piero7 ha scritto:vai di 2A tu?

Nooo! Troppo! Mi accontento di 600mA! Con 2A mi sa dovrei piazzarci una ventola e dubito mi starebbero dei dissipatori simili nel case insieme a tutta l'altra roba.... Smile
Da quello che leggevo, la differenza maggiore si avverte fra stage 0 ed 1, per poi attenuare le differenze salendo, diciamo...

porfido

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 26.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum